Riparte da Montalto di Castro il Giro d’Italia di Handbike

Dopo l’esordio in Toscana, approda nel Lazio il Giro d’Italia di Handbike, con la seconda tappa (prima in linea), in programma per il 25 aprile a Montalto di Castro (Viterbo). E intanto l’organizzazione annuncia che quest’anno, per la prima volta, ci sarà un “Vincitore dei Vincitori”, tra le Maglie Rosa delle varie categorie in gara

Le Maglie Rosa maschili del Giro d'Italia di Handbike, dopo la prima tappa in Toscana«Siamo molto felici di questo inizio, anche se un po’ bagnato, che ha confermato l’entusiasmo di tanti atleti, la crescita e lo sviluppo di uno sport che conquista e appassiona sempre più»: questo il commento di Maura Macchi, che presiede il Comitato Organizzatore del Giro d’Italia di Handbike, dopo la prima tappa della manifestazione, a Cinquale Montignoso (Lungomare di Marina di Massa-Forte dei Marmi), coincisa con la settima edizione della Crono del Mare (si legga la presentazione del Giro nel nostro sito, cliccando qui).
Ed è ora già tempo di una nuova ed emozionante sfida, con la seconda tappa, in programma per mercoledì 25 aprile a Montalto di Castro (Viterbo), prima sfida in linea del Giro, curata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica di Volontariato Vitersport Libertas che in collaborazione con la Polisportiva Montalto, darà vita al Secondo Trofeo Libertas, valido anche quale prova di  Campionato Italiano di Società. L’evento è inserito nel Programma Primavera dello Sport ed è sostenuto dal Comune di Montalto di Castro, dalla Provincia di Viterbo e dalla Direzione Regionale del Lazio dell’INAIL, allo scopo di favorire la diffusione della pratica sportiva tra le persone disabili per infortuni sul lavoro.

Queste le prime Maglie Rosa assegnate in Toscana, per le varie categorie: Davide Giozet (POLHA Varese, MH1.1); Luca Mazzone (ASD AVIS Bike Ruvo, MH1.2); Vittorio Podestà (Barilla Blu Team, MH2); Mauro Cratassa (Circolo Canottieri Aniene, MH3); Alex Zanardi (GSC Giambenini, MH4); Roberta Amadeo (Team Bee and Bike Bregnano, WH1); Francesca Fenocchio (Sportabili Alba ONLUS, WH2); Valeria Corazzin (Basket e non solo, WH3).
A tal proposito, il Comitato Organizzatore ha anche comunicato che – a partire da quest’anno – sarà decretato il “Vincitore dei Vincitori”, con l’assegnazione cioè del Trofeo Premio Assoluto, alla Maglia Rosa che avrà ottenuto il miglior punteggio in classifica generale.
Da ricordare infine quali saranno le prossime tappe, dopo quella di Montalto di Castro: 6 maggio: Desenzano del Garda (Brescia); 13 maggio: Casale Monferrato (Alessandria); 10 giugno: Somma Lombardo (Varese); 15 luglio: Castions di Zoppola (Pordenone); 21 luglio: Olgiate Olona (Varese); 22 luglio: Cermenate (Como); 29 luglio: Verona; 23 settembre: Sulmona (l’Aquila). (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: comunicazione@girohandbike.it.
Stampa questo articolo