Il rapporto tra montagna, turismo, sport e accessibilità

Se ne parlerà il 9 giugno a Cantoira (Torino), durante un seminario organizzato nell’ambito del Progetto “Le Valli di Lanzo Ceronda e Casternone: la montagna accessibile a tutti”, sviluppato dal Gruppo Azione Locale (GAL) Valli di Lanzo-Ceronda-Casternone, in collaborazione con l’Agenzia Forma e il Servizio della Regione Piemonte Turismabile. Per l’occasione sono previste anche prove di arrampicata su roccia, mentre in un successivo evento del 17 giugno a Balme (Torino), sempre all’interno del medesimo progetto, si praticheranno anche l’handbike e alte attività sportive

Panorama di Cantoira (Torino)

Un'immagine panoramica di Cantoira (Torino), nelle Valli di Lanzo, ove è in programma l'incontro del 9 giugno

È organizzato dal Gruppo Azione Locale (GAL) Valli di Lanzo-Ceronda-Casternone, in collaborazione con l’Agenzia Formativa Forma e il Servizio della Regione Piemonte Turismabile, il seminario denominato Turismo accessibile in montagna, in programma per sabato 9 giugno a Cantoira (Torino) (Salone delle Feste, Via della Chiesa, 38, ore 10).
Strutturato in forma di tavola rotonda, l’incontro – che si inquadra all’interno del Progetto Le Valli di Lanzo Ceronda e Casternone: la montagna accessibile a tutti, sviluppato dal GAL per promuovere l’offerta sportiva e turistica del territorio, con particolare riferimento alla fruizione da parte delle persone con disabilità – sarà utile per illustrare agli operatori del settore turistico, agli amministratori e al pubblico il rapporto tra montagna, turismo, sport e accessibilità.

Dopo i saluti di Celestina Olivetti e Guglielmo Filippini, rispettivamente presidente e assessore al Turismo della Comunità Montana Valli di Lanzo-Ceronda-Casternone, il seminario sarà introdotto da Claudio Amateis, presidente del GAL Valli di Lanzo-Ceronda-Casternone. Sono previsti poi gli interventi di Mario Poma, direttore dello stesso GAL, Paolo Osiride Ferrero, presidente della CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà) di Torino, Marzia Baracchino, responsabile del Settore Promozione Turistica della Regione Piemonte, Marco Balagna, assessore all’Agricoltura, alla Montagna, alla Tutela di Fauna e Flora, ai Parchi e alle Aree Protette della Provincia di Torino e Maurizio Montagnese, presidente di Turismo Torino e Provincia.
Successivamente verrà inaugurata la palestra outdoor accessibile di arrampicata su roccia, alla presenza delle autorità locali, provinciali e regionali, con l’apertura al pubblico delle attività di arrampicata, con prove di avviamento gratuite, assistite dalla Scuola Guide Alpine Valli di Lanzo.

Da segnalare infine che all’appuntamento del 9 giugno di Cantoira ne seguirà un secondo – sempre nell’ambito del progetto sul turismo accessibile sviluppato dal GAL – esattamente il 17 giugno a Balme (Torino), nel corso del quale sarà pure possibile praticare gratuitamente alcune discipline sportive, quali l’arrampicata sulla palestra di roccia, l’handbike e il nordic-walking (letteralmente “camminata nordica”, ovvero una tecnica di camminata sportiva, praticata con l’ausilio di appositi bastoncini).
In tale occasione, vi saranno anche due ospiti d’eccezione, vale a dire Philippe Ribiere, noto arrampicatore con disabilità francese e il comico marchigiano Davide Anzalone, che presenterà un proprio spettacolo. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: info@globular.it (Fabrizio Vespa).
Stampa questo articolo