Biella “illuminata” dai Giochi Special Olympics

È infatti in corso di svolgimento nella città piemontese la ventottesima edizione dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia, il programma internazionale sportivo dedicato alle persone con disabilità intellettiva. 2.000 atleti, 1.500 volontari e 3.000 familiari sono le cifre di un evento che vivrà la cerimonia d’apertura nella serata del 19 giugno

Logo dei XXVIII Giochi Estivi Special Olympics«Siamo orgogliosi di ospitare questo evento, che è un patrimonio di energie ed emozioni per tutta la collettività. Le prossime serate a Biella e nei Comuni del Biellese saranno illuminate dalla luce, dal calore e dall’amore ispirati dagli Atleti Special Olympics»: sono parole pronunciate dal sindaco di Biella Dino Gentile, durante la conferenza stampa di presentazione dei XXVIII Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia, in svolgimento fino al 24 giugno nella città piemontese.
«Sono i nostri Giochi – ha aggiunto Maurizio Romiti, presidente di Special Olympics Italia -, dove per nostri si intende davvero di tutti: atleti, volontari, familiari e comunità biellesi. È bellissimo, infatti, vedere il territorio così partecipativo, con striscioni e immagini, ma soprattutto con la convinzione nella gente, che ha davvero sposato la manifestazione».
E parlano da sé anche le cifre dell’evento, che coinvolge 2.000 atleti, 1.500 volontari e 3.000 familiari, per un totale di circa 6.500 persone, provenienti da tutta Italia.

Atletica, bocce, bowling, calcio, canottaggio, equitazione, ginnastica, golf, nuoto, pallacanestro e tennis sono le discipline che animano i Giochi – patrocinati anche dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) – dislocate su decine di impianti di Biella e Comuni limitrofi, per tradurre ancora una volta nella pratica sportiva il tradizionale giuramento dell’Atleta Special Olympics, vale a dire: «Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze!».
«Devo ringraziare tutti – ha sottolineato Charlie Cremonte, presidente del Comitato Organizzatore Locale – per l’apporto dato, per la fiducia, per il sostegno. Sono convinto che Biella saprà essere protagonista in questi giorni e presentare il suo volto migliore, quello di una comunità in crescita che vince le sfide con il suo futuro».

L’appuntamento, ora, è per martedì 19 allo Stadio Lamarmora di Biella (ore 20.30), dove è prevista la cerimonia di apertura, con uno spettacolo speciale. L’evento potrà anche essere seguito in diretta su Telebiella e in internet. (S.B.)

Fondato nel 1968 da Eunice Kennedy, Special Olympics è un programma internazionale di allenamento sportivo e di competizioni atletiche per persone con disabilità intellettiva. Presente in 180 Paesi e in Italia da circa trent’anni, Special Olympics conta 3 milioni di atleti e coinvolge, con le oltre 16.000 manifestazioni che organizza ogni anno, quasi un milione di volontari in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: redazione@specialolympics.it.

Stampa questo articolo