Disabilità intellettiva, sessualità e percorsi educativi

Si rivolge principalmente a medici, psicologi, terapisti ed educatori il corso promosso per il 6 luglio a Roma dall’ANFFAS, che intende fornire ai partecipanti strumenti utili a promuovere il diritto alla sessualità delle persone con disabilità intellettiva, in linea con il messaggio della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità

Visi di una ragazza e di un ragazzo con disabilità intellettivaSono aperte fino al 26 giugno le iscrizioni al corso formativo promosso per venerdì 6 luglio a Roma (Via Casilina, 3/t) dall’ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), in collaborazione con il Consorzio degli autonomi enti a marchio ANFFAS “La Rosa Blu”. Titolo del corso: Disabilità intellettiva e… Sessualità e percorsi educativi: esperienze a confronto.

«La Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità – spiegano i promotori dell’iniziativa – riconosce il diritto all’autodeterminazione, oltre a tutte le forme di espressione, e pertanto alla sessualità. L’accostamento sessualità-disabilità (soprattutto se intellettiva e/o relazionale) è spesso di complessa comprensione e gestione e viene affrontato in maniera inadeguata. Con questo corso ci proponiamo di fornire strumenti utili a promuovere il diritto alla sessualità e alla sua educazione e di individuare approcci e metodologie con il messaggio della Convenzione. I partecipanti potranno infatti disporre di conoscenze relative all’evolvere della sessualità lungo il ciclo di vita della persona con disabilità e saranno in grado di individuare e descrivere in modo sintetico le problematiche relative a tale ambito».

Rivolto principalmente a medici, psicologi, terapisti ed educatori, il corso – della durata di sette ore – sarà condotto da Luigi Croce, presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell’ANFFAS. (S.B.)

Ringraziamo Elena Duccillo per la segnalazione.

Per ulteriori informazioni: Consorzio degli autonomi enti a marchio ANFFAS “La Rosa Blu”, tel. 06 3611524 (interno 12), consorzio@anffas.net.

Stampa questo articolo