Valutare l’accessibilità dell’ambiente costruito

Se ne parlerà approfonditamente il 25 giugno a Villa Manin di Passariano (Udine), nel corso di un convegno promosso dalla Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria e Politiche Sociali della Regione Friuli Venezia Giulia, che potrà contare sulla partecipazione di numerosi, autorevoli relatori, provenienti anche dall’estero

Donna in carrozzina in una casa accessibileOrganizzato nell’ambito delle attività del Progetto Laboratorio regionale in tema di Accessibilità, Domotica e Innovazione – LADI e promosso dalla Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria e Politiche Sociali della Regione Friuli Venezia Giulia, si terrà lunedì 25 giugno a Passariano (Udine) (Villa Manin, ore 8.30-18), un convegno riguardante la Valutazione dell’accessibilità dell’ambiente costruito.

Introdotta da Fabio Marchetti, sindaco di Codroipo (Udine), Paolo Bordon, direttore generale dell’Azienda per i Servizi Sanitari n. 5 Bassa    Friulana, Giuseppe Napoli, presidente di Federsanità dell’ANCI Friuli Venezia Giulia  (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Mario Brancati, presidente della Consulta Regionale delle Associazioni di Persone Disabili e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia, Gianni Cortiula, responsabile della Direzione Centrale Regionale Salute, Integrazione Sociosanitaria e Politiche Sociali e Renzo Tondo, presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la giornata prevede poi tre distinte sessioni, durante la prima delle quali, verranno presentati i risultati di una specifica ricerca sulla valutazione dell’accessibilità.
Vi prenderanno parte Giulio Antonini, Giovanni Bellomo, Carlo Zanin e Paola Bucciarelli dell’Azienda Socio Sanitaria n. 5 Bassa Friulana, Carlo Francescutti del Servizio Innovazione e Gestione Tecnologie Informatiche dell’Azienda Socio Sanitaria n. 6 Friuli Occidentale, Andrea Simoncello del Centro Collaboratore Italiano dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Famiglia delle Classificazioni Internazionali, Lucilla Frattura, responsabile di quest’ultimo, e anche due ospiti dall’estero, vale a dire il finlandese Matti Ojala e la norvegese Fionnuala Rogerson, direttore dell’Unione Internazionale degli Architetti e coordinatrice del Programma Architecture for All per l’Europa Occidentale.

La seconda sessione sarà invece dedicata ad Esperienze di applicazione dello strumento di valutazione e vi parteciperanno i già citati Carlo Zanin e Giovanni Bellomo, insieme a Karl Ristolainen, architetto presso il Senato finlandese e ad Elisa Spallarossa e Bruno Urbina, responsabili dell’ampliamento dell’Ospedale Galliera di Genova.
Concluderà i lavori la terza sessione, sul tema La valutazione dell’accessibilità: una risorsa per le Pubbliche Amministrazioni, aperta da Carlo Zanin e Paola Bucciarelli e inframmezzata poi da numerosi interventi, in rappresentanza di vari Enti, spazio introdotto e moderato da Mario Pezzetta, presidente dell’ANCI Friuli Venezia Giulia. Seguiranno le relazioni di Giuseppe Bazzo, direttore dell’Area Regionale Servizi Sociali e Integrazione Socio-Sanitaria e di Riccardo Riccardi, assessore regionale alle Infrastrutture, alla Mobilità, alla Pianificazione Territoriale e ai Lavori Pubblici. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: access@welfare.fvg.it.

Stampa questo articolo