- Superando.it - http://www.superando.it -

Quanti vincitori agli Europei di Handbike!

Immagine della gara in linea di Fossano (Cuneo) - Europei di Handbike 2012

Un’immagine della gara in linea della tappa di Fossano (Cuneo) degli Europei di Handbike

81 atleti iscritti provenienti da 12 Paesi – tra i quali l’Austria, la Finlandia, la Francia, la Germania, la Repubblica Ceca, la Svizzera e l’Ungheria – 67 handbikers che si sono presentati alla partenza della gara in linea di Fossano e 65 presenti allo start, il giorno dopo, per la cronometro di Cussanio: parlano da sé le cifre dell’unica tappa italiana degli Europei di Handbike, disputatasi a Fossano (Cuneo) e valida anche per l’ottavo Trofeo Carrozzeria Canavesio “Memorial Serena”.

Al di là poi dei numeri, a vincere innanzitutto è stata proprio la città di Fossano, che si è presentata all’appuntamento continentale con una recettività degna di una “capitale dello sport”, nella quale sono state attivate strutture, servizi, mezzi, uomini e volontari competenti e di prim’ordine.
E ha vinto anche Sergio Anfossi, presidente della Polisportiva P.A.S.S.O. (Promozione Attività Sportiva Senza Ostacoli) di Cuneo, organizzatrice dell’evento, che con abnegazione, da mesi, ha seguito, supervisionato e coordinato i preparativi delle gare.
E ancora, hanno vinto tutti i ciclisti con disabilità che si sono presentati ai nastri di partenza per affrontare due giornate di gare dure e selettive da ogni punto di vista: caldo, umidità e tracciato arduo e impegnativo.

Naturalmente ci sono stati anche i vincitori “reali”, a partire da quelli della gara in linea, nella quale, sotto un sole rovente e davanti a un pubblico entusiasta, hanno tagliato per primi il traguardo il tedesco Andreas Kiemes (categoria MH1.1), gli italiani Luca Mazzone e Diego Colombari (MH1.2 e MH4), i francesi David Franek e David Ernould (MH2 e MH3). Nelle gare femminili, invece, affermazioni di Claudia Mollo (WH3), Francesca Fenocchio (WH2) e Roberta Amadeo (WH1).

Anche nella cronometro di Cussanio, la competizione è stata altrettanto emozionante e agguerrita. Qui hanno primeggiato Kiemes (MH1.1), il francese Pascal (MH1.2), Vittorio Podestà (MH2), Giovanni Achenza (MH3) e Diego Colombari (MH4). Tra le atlete, infine, vittorie di Silvana Taravelli (WH3), Francesca Fenocchio (WH2) e Roberta Amadeo (WH1). (D.M.G.)

 

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa P.A.S.S.O. di Cuneo, doroteamariaguida@yahoo.it.