Sono in tanti a volere quel Servizio Disabili Adulti

Migliaia di firme a supporto della petizione popolare lanciata nei mesi scorsi dall’associazione romana Vitalba ONLUS, ma anche atti ufficiali della Provincia e di tanti Comuni del territorio, oltre a un’Interrogazione in Regione: cresce il sostegno per l’istituzione di quel Servizio Disabili Adulti, nell’ASL RM/F, la cui mancanza viene ritenuta intollerabile da più parti

Donna spinge la carrozzina di un familiare con disabilitàSono migliaia (oltre 6.500 già qualche settimana fa), le firme raccolte a sostegno della petizione pubblica lanciata nei mesi scorsi dall’associazione romana Vitalba ONLUS, per l’attivazione di un apposito Servizio dedicato alla Disabilità Adulta, oggi inesistente, presso l’ASL RM/F, riguardante vari Comuni della Provincia di Roma Nord.
A supporto dell’iniziativa – di cui anche il nostro sito aveva riferito – si sono mobilitate inoltre numerose Istituzioni, come ad esempio il Consiglio Provinciale di Roma, che ha votato all’unanimità una mozione presentata dal presidente della Commissione Politiche Sociali Massimiliano Massimiliani, facendo propria la richiesta e impegnando il Presidente e l’Assessore alla Politiche Sociali a intervenire presso l’ASL interessata, affinché il Servizio venga istituito nel più breve tempo possibile, con struttura, personale e competenze adeguate.
Di tenore analogo, poi, le Delibere di numerosi Comuni del territorio, come Capena, Castelnuovo di Porto, Formello, Mazzano Romano, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio e Sant’Oreste, e infine, presso la Regione Lazio, il consigliere Tonino D’Annibale ha depositato un’Interrogazione urgente a risposta scritta, riguardante appunto l’Assenza del Servizio Disabili Adulti nella ASL RM/F, per la quale è attesa una risposta.

«Tutta questa mobilitazione – dichiara Roberto Sisto, presidente di Vitalba ONLUS – fa ben sperare che l’ASL RM/F voglia considerare seriamente la richiesta e provveda senza ulteriori indugi ad istituire il Servizio. Dopo la conferenza di Formello dell’8 giugno, dedicata sempre alla questione, vi è stato un incontro del cosiddetto “Tavolo di Lavoro”, dal quale però non sono scaturite ancora proposte concrete. Nuovi incontri sono comunque in programma prossimamente e da essi ci attendiamo risultati concreti e decisivi per la reale istituzione del Servizio». (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Associazione Vitalba ONLUS, tel. 06 9088386, info@vitalba.it.

Stampa questo articolo