Si tirano le fila del Progetto “A pari merito”

Sarà infatti incentrato sulle tematiche sviluppate durante quell’iniziativa promossa nel 2011 a Dolo (Venezia), dalla locale Associazione di Promozione Sociale Il Portico, l’omonimo convegno in programma per l’8 settembre sulla Riviera del Brenta, utile anche a presentare ai rappresentanti delle Istituzioni un documento finale di buone prassi

Logo del Progetto "A pari merito"

Il logo del progetto condotto a Dolo (Venezia) nel 2011, le cui tematiche verranno sviluppate durante il convegno dell’8 settembre

Nell’ambito della Festa Annuale dell’Associazione di Promozione Sociale Il Portico di Dolo (Venezia), è in programma per sabato 8 settembre (Sala conferenze di Villa Ferretti Angeli, Via Brentabassa, 39, Dolo, ore 16) il convegno denominato A pari merito. Disabilità e successo, un binomio possibile?, durante il quale verranno sviluppate le tematiche trattate nell’omonimo progetto curato dal Portico nel 2011, consistente in quattro incontri successivi, incentrati sul confronto/intervista tra note persone con disabilità e alcuni responsabili istituzionali del territorio. Di tale iniziativa anche il nostro si era ampiamente occupato a suo tempo.

All’incontro dell’8 settembre – introdotto dal direttore del Portico Paolo Rizzato – parteciperanno alcuni tra i protagonisti avvicendatisi nelle interviste del 2011, vale a dire Rodolfo Dalla Mora, architetto, disability manager e presidente della SIDiMa (Società Italiana dei Disability Manager), Angelo Fiocco, direttore dell’IRIFOR (Istituto per la Formazione e la Riabilitazione delle Persone Non Vedenti e Ipovedenti), Samuele Gobbi dell’Associazione Il Portico, Pietro Martire del locale Circolo Oltre il Muro, Gianfranco “Jeff” Onorato, pluricampione mondiale di sci nautico (in collegamento, quest’ultimo, dall’Isola della Maddalena in Sardegna) e Marilena Rubaltelli, psicologa, autrice del libro Non posso stare ferma (Padova, Edizioni Messaggero, 2007).
Quali destinatari del documento finale del progetto – che sintetizza in dodici indicazioni di buone prassi i contributi culturali emersi negli incontri e nelle interviste dello scorso anno – saranno presenti anche alcuni amministratori delle Istituzioni interessate, ovvero Patrizia De Rose, capo dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio, Maddalena Gottardo, sindaco di Dolo, Fabio Livieri, presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Azienda ULSS 13 e  Ubaldo Scardellato, direttore dei Servizi Sociali nella medesima Azienda ULSS. Si attende infine anche la conferma da Alvise Maniero, sindaco di Mira.
Condurrà i lavori Alessandro Gozzo, volontario storico e consigliere dell’associazione organizzatrice. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: ufficiostampa@il-portico.it, associazione@il-portico.it.

Stampa questo articolo