Bassorilievi da “vedere” con le mani

Sono quelli delle Catacombe di San Gennaro a Napoli Capodimonte, prossima, affascinante tappa – in programma per il 23 settembre – del percorso denominato “La città di tutti: esplorazioni tattili e multisensoriali senza barriere culturali e architettoniche”, promosso a Napoli dalla sede locale dell’UNIVOC (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi), per consentire di “vedere” l’arte anche a non vedenti e ipovedenti

Catacombe di San Gennaro a Napoli Capodimonte

Un’immagine delle Catacombe di San Gennaro a Napoli Capodimonte

Nuovo appuntamento, domenica 23 settembre, per il percorso denominato La città di tutti: esplorazioni tattili e multisensoriali senza barriere culturali e architettoniche, promosso a Napoli dalla sede locale dell’UNIVOC (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi), e aperto a tutti i Cittadini, non vedenti, ipovedenti, volontari, amici e chiunque altro voglia aggiungersi alla bella esperienza di cui ci siamo già ampiamente occupati nei mesi scorsi, sempre all’insegna dello slogan Toccare e non guardare è una cosa da provare!
«Le visite – come aveva infatti dichiarato il presidente dell’UNIVOC di Napoli Salvatore Petrucci – sono accessibili a persone non vedenti e ipovedenti, dal momento che tutti loro potranno “vedere” anche con le mani le opere che visiteremo».

Particolarmente significativo sarà l’itinerario previsto per la prossima tappa, vale a dire l’esplorazione tattile del percorso “in progress” che si sta realizzando presso le Catacombe di San Gennaro a Capodimonte. «La visita degli ipogei che sono fra i più significativi dei primi tempi della cristianità – spiega ancora Petrucci – sarà dedicata alla conoscenza dei diversi tipi di sepoltura, oltre che dei primi vescovi napoletani e dei santi, fra i quali trovarono posto anche le spoglie del patrono, Gennaro. Bassorilievi in metallo a sbalzo riproducono immagini significative degli affreschi e vari  oggetti di corredo funerario rendono questa esperienza sempre più completa».
La giornata si aprirà quindi (ore 9.30) con la visita guidata della Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte – riproduzione “in piccola scala” della Basilica di San Pietro a Roma, realizzata agli inizi del Novecento e culminerà – dopo l’esplorazione tattile della catacomba – nella chiesa paleocristiana di San Gennaro alla Sanità. (S.B.)

Per prenotazioni e ulteriori informazioni: tel. 081 19915172-3, univocna@univoc.org.

Stampa questo articolo