Il fiore che resiste al freddo

Ovvero il ciclamino, simbolo del GILS (Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia), che il 30 settembre lo porterà in piazza per la diciottesima volta, nell’ambito di una nuova edizione della “Giornata del Ciclamino”, evento che consente di sostenere la ricerca su questa rara malattia autoimmune, cronica ed evolutiva, detta anche sclerosi sistemica

Ciclamino, simbolo del GILS (Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia)

Il ciclamino, simbolo del GILS (Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia)

Rara malattia autoimmune, cronica ed evolutiva, la sclerodermia – detta anche sclerosi sistemica colpisce in prevalenza le donne ed è caratterizzata principalmente dalla fibrosi della cute, ma può nel tempo estendersi anche agli organi interni, coinvolgendo ad esempio l’apparato gastrointestinale, i polmoni, i reni e il cuore.
Per sostenere la ricerca su tale patologia, domenica 30 settembre il GILS (Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia) sarà per la diciottesima volta in più di cento piazze italiane, per una nuova edizione della Giornata del Ciclamino, il “fiore che resiste al freddo” e che è il simbolo dell’Associazione, legandosi al cosiddetto “Fenomeno di Raynaud”, uno dei segni tipici della malattia, quando con il freddo può cambiare il colore delle mani.

Tra le varie iniziative previste per l’occasione, tornerà anche il Progetto Ospedali aperti, che grazie alle numerose strutture aderenti in tutta Italia, consentirà di effettuare controlli gratuiti (ore 9-12). La possibilità, infatti, di diagnosticare la malattia in fase precoce è sicuramente uno degli elementi che ha maggiormente cambiato l’aspettativa e la qualità di vita delle persone affette da sclerodermia.
Non mancheranno infine nemmeno gli “storici” testimonial del GILS, vale a dire la nota produttrice discografica e personaggio televisivo Mara Maionchi e il campione di ciclismo Vito Di Tano, già due volte iridato nel ciclocross, tra la fine degli Anni Settanta e l’inizio degli Anni Ottanta. Anche loro, infatti, saranno presenti in questa nuova domenica di solidarietà e sostegno alla ricerca, perché, come sottolinea Carla Garbagnati Crosti, presidente del GILS, «solo l’unione e il gioco di squadra sono la nostra forza e fanno la differenza: insieme vinceremo!». (S.B.)

Nel sito del GILS sono disponibili in dettaglio tutte le notizie sulla Giornata del Ciclamino del 30 settembre. Per ulteriori informazioni: gils@studiotm.org, gils@sclerodermia.net.

Stampa questo articolo