Associazioni, partnership e investimenti

Ovvero – in altre parole – “Verso un nuovo concetto di valore sociale”, significativo titolo della tavola rotonda che concluderà l’incontro organizzato per il 2 ottobre a Milano dall’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), ove quest’ultima presenterà una propria ricerca sull’impatto nel sociale del sostegno derivante dalle aziende, nella fattispecie in termini di risultati tangibili per le persone con sclerosi multipla

Molti omini azzurri, con le mani attaccate tra di loroCome misurare il valore di una partnership? Come valutare l’impatto nel sociale del sostegno derivante dalle aziende? E come può un’associazione non profit ottimizzare gli investimenti in termini di qualità e di benefici concreti in ogni suo campo di intervento?
A queste domande cerca di rispondere una ricerca realizzata dall’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), per dimostrare – attraverso l’applicazione di un modello ispirato al cosiddetto “SROI” (Social Return on Investment, ovvero, letteralmente, “Ritorno sociale degli investimenti”) – i risultati ottenuti in termini di efficacia, relativamente a due importanti partnership (Gruppo Cariparma Crédit Agricole e ORO Saiwa), evidenziando così, nella fattispecie, quanto è stato generato in termini di risultati tangibili per le persone con sclerosi multipla.

Lo studio verrà presentato martedì 2 ottobre a Milano (Gruppo 24 Ore, Sala Collina, Via Monte Rosa, 91, ore 10), nel corso dell’incontro denominato Valore e valori di una partnership sociale. Una ricerca a cura di AISM sull’applicazione di una metodologia di calcolo ispirata allo SROI (Social Return on Investment). Vi interverranno Mario Alberto Battaglia, presidente della FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla), Marlon Van Dijk, direttore generale del Gruppo Social E-Valuator e Danilo Devigili, manager della Società di Consulenza RGA.
Seguirà la tavola rotonda intitolata verso un nuovo concetto di valore sociale, moderata da Elio Silva, giornalista del «Sole 24 Ore» e alla quale parteciperanno Antonella Moretti, direttore operativo dell’AISM, Patrick Popelin, responsabile della Direzione Corporate Social Responsibility del Gruppo Cariparma Crédit Agricole, Simona Barone, senior brand manager di ORO Saiwa, Alessandra Viscovi, direttore generale di Etica SGR e il già citato Danilo Devigili. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa AISM (Barbara Erba), barbaraerba@gmail.com.

Stampa questo articolo