Marche: come procede quella nuova Azienda?

Si tratta dell’Azienda Pubblica Servizi alla Persona (ASP) dell’Ambito Sociale Territoriale 9, diventata operativa dal marzo di quest’anno e alla quale hanno aderito – come soci – numerosi importanti Comuni del territorio. Per fare il punto su questo primo tratto di percorso, il Gruppo Solidarietà ha organizzato un incontro, in programma a Jesi (Ancona) per il 4 ottobre

Persona in carrozzina spinta da un uomo anzianoA decorrere dal 7 marzo di quest’anno, è diventata operativa, nelle Marche, l’Azienda Pubblica Servizi alla Persona (ASP) dell’Ambito Sociale Territoriale 9, alla quale hanno aderito – come soci – numerosi importanti Comuni del territorio (Jesi, Apiro, Belvedere Ostrense, Castelbellino, Castelplanio, Cingoli, Cupramontana, Filottrano, Maiolati Spontini, Mergo, Monsano, Montecarotto, Monte Roberto, Morro d’Alba, Poggio San Marcello, Rosora, San Marcello, Poggio San Vicino, San Paolo di Jesi, Santa Maria Nuova, Staffolo).
La struttura si occupa della gestione di funzioni socio-assistenziali, socio-sanitarie e, più in generale, della gestione dei servizi alla persona a prevalente carattere sociale, orientandosi quindi alle “fasce deboli” della popolazione, quali gli anziani, i soggetti in situazione di disagio, le persone con disabilità, i minori e la famiglia.
L’Azienda è dotata di personalità giuridica di diritto pubblico senza fini di lucro, di autonomia statutaria, gestionale, patrimoniale, contabile e finanziaria.

Da sempre particolarmente attento nel seguire l’evoluzione di queste materie, il Gruppo Solidarietà ha promosso per giovedì 4 ottobre a Jesi (Ancona) (Sala Circoscrizione, Via San Francesco, ore 17) un utile incontro, denominato Ambito Territoriale Sociale 9. I servizi sociali, i Comuni, la gestione associata, l’azienda speciale, per cercare di fare il punto sul primo tratto di percorso della nuova ASP.
A introdurre e a coordinare i lavori sarà Fabio Ragaini, e saranno presenti – per l’ASP stessa – il presidente del Consiglio d’Amministrazione Paolo Cingolani, il direttore Franco Pesaresi e il presidente dell’Assemblea dei Soci Luciano Pittori. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: grusol@grusol.it.

Stampa questo articolo