Un’iniziativa per il collocamento mirato

È quella avviata a Bologna, nell’ambito di un gruppo coordinato dall’Assessorato al Lavoro della Provincia, nata dalla collaborazione tra varie componenti associative e del mondo accademico. Tutti i contenuti, il programma e le finalità verranno illustrati il 2 ottobre, nel corso di una conferenza stampa presso la Provincia di Bologna

Donna con disabilità al lavoroUna nuova iniziativa volta alla formazione dei diversi attori coinvolti nel collocamento mirato delle persone con disabilità è stata progettata a Bologna nell’ambito di un gruppo coordinato dall’Assessorato al Lavoro della Provincia – a cura della Fondazione ASPHI (Avviamento e Sviluppo di Progetti per Ridurre l’Handicap mediante l’Informatica), della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna, del CSAPSA (Centro Studi e Analisi di Psicologia e Sociologia Applicate), dell’AIDP (Associazione Italiana per la Direzione del Personale) e in collaborazione con l’AILES (Associazione per l’Inclusione Lavorativa e Sociale delle Persone Svantaggiate).

Tutti i contenuti, il programma e le finalità stesse dell’iniziativa verranno illustrati martedì 2 ottobre, nel corso di una conferenza stampa, in programma presso la Sala Caduti del Lavoro di Palazzo Malvezzi a Bologna (Via Zamboni, 13, ore 11).
Vi interverranno, tra gli altri, Giuseppe De Biasi, assessore della Provincia di Bologna all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro, Franco Bernardi, vicepresidente della Fondazione ASPHI e Angelo Errani, docente di Pedagogia Speciale alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: stampa@provincia.bologna.it.

Stampa questo articolo