Le politiche sociosanitarie delle Marche

A tale tema sarà dedicato il corso di secondo livello, curato a Moie di Maiolati (Ancona) dal Gruppo Solidarietà, iniziativa che si articolerà su tre incontri successivi, dal 9 al 23 ottobre prossimi. Un prezioso momento di approfondimento, riflessione e confronto, rivolto a persone con una buona formazione di base, che si occupano di programmazione sociosanitaria

Mappa delle MarcheSi rivolge a persone con una buona formazione di base, che si occupano di programmazione sociosanitaria (compresi i rappresentanti delle organizzazioni di utenti e di volontariato), il corso di secondo livello, denominato appunto La programmazione sociosanitaria nella Regione Marche, che prenderà il via martedì 9 ottobre a Moie di Maiolati (Ancona), a cura del Gruppo Solidarietà, articolandosi su tre incontri complessivi (9, 16 e 23 ottobre).

«L’iniziativa – spiega Fabio Ragaini che ne sarà il conduttore – si propone come momento di approfondimento, riflessione e confronto sullo stato delle politiche regionali in materia sanitaria, sociosanitaria e sociale, verificando lo stato della programmazione sociosanitaria regionale in tre aree di intervento: disabilità, salute mentale e non autosufficienza (anziani e soggetti con forme di demenza), a partire dalla presentazione dei principali provvedimenti normativi regionali riguardanti i servizi sanitari e sociosanitari, che verranno messi a confronto con la legislazione nazionale».
«In particolare – aggiunge Ragaini – l’attenzione verrà posta su alcuni aspetti di sistema: fabbisogno, standard, tariffe, ripartizione della spesa tra sociale e sanitario e modalità di accesso». (S.B.)

Per ulteriori approfondimenti: grusol@grusol.it.

Stampa questo articolo