Amministratore di sostegno: il ruolo e la funzione

Se ne parlerà a Milano il 17 ottobre, nel corso di un seminario di informazione e formazione, aperto soprattutto a familiari, volontari, personale sanitario e assistenziale, ma in generale ai cittadini tutti, organizzato dal Piccolo Cottolengo di Don Orione, in collaborazione con il progetto milanese “Insieme a sostegno”, tramite il quale viene appunto diffuso e consolidato l’istituto dell’amministrazione di sostegno

Mano di un uomo sopra alla mano di una persona in situazione di fragilitàTra le varie iniziative promosse a Milano nell’ambito di Insieme a sostegno – componente locale coordinata dall’Associazione Oltre noi… la vita del progetto regionale Ads, voluto per diffondere e consolidare l’istituto dell’amministrazione di sostegno, introdotto in Italia dalla Legge 6/04 – è in programma per mercoledì 17 ottobre il seminario di informazione e formazione denominato Ruolo e funzione dell’amministratore di sostegno. Un quadro introduttivo (Viale Caterina da Forlì, 19, ore 14.30-16.30), voluto dal Piccolo Cottolengo Don Orione.

«Con questa iniziativa – spiegano i promotori – ci si propone di far conoscere la figura dell’amministratore di sostegno, fornendo un quadro generale sugli aspetti giuridici, relazionali e sociosanitari. In particolare si affronteranno le questioni relative ai potenziali beneficiari di questa misura di protezione – vale a dire tutte le persone fragili per le quali sia possibile farne richiesta – i requisiti per diventare amministratore di sostegno; i compiti, le responsabilità e la procedura per attivare l’istituto».

Il seminario – a partecipazione gratuita, previa iscrizione – si rivolge a familiari, volontari, personale sanitario e assistenziale e in generale ai cittadini tutti. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: formazione@donorionemilano.it.

Stampa questo articolo