Ripensare un albergo dalla prospettiva dell’ospite

Un ospite-utente da intendersi in tutte le sue declinazioni e particolarità, comprese quelle legate a esigenze speciali, come nel caso delle persone con disabilità. A tale tema è dedicato il libro “Human Hotel Design”, pubblicato qualche mese fa da Francesco Scullica, Giovanni Del Zanna e Maria Rosanna Fossati, che verrà presentato il 18 ottobre a Milano

Copertina del libro "Human Hotel Design"Uscito da qualche mese per i tipi di FrancoAngeli, Human Hotel Design è un libro che propone un approccio “globale” all’ambito della progettazione degli spazi interni alberghieri, incentrato sul ruolo dell’utente-ospite in tutte le sue declinazioni e particolarità. Non un manuale di tipo enciclopedico, per altro, ma un repertorio di attenzioni e indicazioni rivolte a un pubblico quanto mai ampio.
A firmarlo sono Francesco Scullica, architetto e ricercatore in disegno industriale presso il Dipartimento Indaco del Politecnico di Milano, Giovanni Del Zanna, anch’egli architetto, da tempo impegnato in ambito di progettazione accessibile (fa parte tra l’altro del Gruppo Professionisti per l’Accessibilità) e Maria Rosanna Fossati, designer di interni, che fin dai suoi studi al Politecnico di Milano, si dedica alla progettazione inclusiva, con particolare riferimento all’ospitalità.

Il libro verrà presentato giovedì 18 ottobre a Milano, nel corso di un incontro denominato Human Hotel Design. Conversazioni sul tema (UNA Hotel Tocq, Via Tocqueville, 7/d, ore 17-30), al quale parteciperà tra gli altri anche Roberto Vitali, fondatore e presidente di Village for all (V4A), il noto marchio di qualità del turismo accessibile.
Interverranno poi – insieme agli Autori – Luigi Bandini Buti, architetto, ergonomo europeo, presidente di Design for All Italia; Marina Baracs, progettista, partner di LTW Designworks; Elena David, amministratore delegato della Società UNA; Arturo Dell’Acqua Bellavitis, preside della Scuola di Design del Politecnico di Milano; Laura Pighi di Habitech, Distretto Tecnologico Trentino per l’Energia e l’Ambiente; Marco Piva e Luca Scacchetti, progettisti; Giuliano Simonelli, presidente del Consorzio Polidesign del Politecnico di Milano. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: g.delzanna@gdzarchitetto.it.

Stampa questo articolo