Parata di buone intenzioni o segnale concreto?

I dubbi restano, dopo il primo Festival Internazionale della Famiglia di Riva del Garda (Trento), cui ha partecipato anche la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), il cui rappresentante, Dario Petri, ha trattato l’argomento “Le persone con disabilità e le loro famiglie”, suscitando un notevole interesse

Dario Petri

Dario Petri ha rappresentato la FISH al Festival Internazionale della Famiglia di Riva del Garda (Trento)

L’attenzione riservata al primo Festival Internazionale della Famiglia (La Famiglia, risorsa per la crisi economica, “se cresce la famiglia, cresce la società”), tenutosi a Riva del Garda (Trento) dal 25 al 27 ottobre, è stata sottolineata anche dalla partecipazione ai lavori del presidente del Consiglio Mario Monti.
Anche la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) era presente in Trentino, rappresentata da Dario Petri della Federazione Italiana ABC (Associazione Bambini Cerebrolesi), che ha trattato l’argomento Le persone con disabilità e le loro famiglie, inserito nel gruppo di lavoro denominato Invecchiamento attivo e solidarietà tra le generazioni, tema, quest’ultimo, coincidente con il medesimo a cui è dedicato in Europa questo 2012.

Petri ha evidenziato che l’attuale crisi è soprattutto «una crisi di valori nella società, di cui l’aspetto economico è una conseguenza, non la causa». In riferimento ai “tagli”, poi, ha sottolineato che «bisognerebbe puntare sulla buona utilizzazione delle risorse, iniziando dal buon esempio amministrativo ed etico di chi è in posizione di responsabilità».
L’intervento del rappresentante della FISH è stato accolto con interesse e al termine alcune delle circa centocinquanta persone presenti in sala hanno avvicinato Petri, per porgli una serie di domande.

Nel complesso, comunque, l’intera manifestazione di Riva del Garda sembra avere lasciato irrisolto il quesito se essa sia stata solo una “parata di buone intenzioni” o se davvero abbia potuto rappresentare il segnale dell’inizio di un periodo di maggiore attenzione concreta da parte del Governo alle esigenze della famiglie, con o senza disabilità che esse siano.
L’auspicio, ovviamente, è che la seconda possibilità sia quella vera. (Giorgio Genta – Ufficio Stampa Federazione Italiana ABC)

Lo schema dell’intervento di Dario Petri a Riva del Garda è disponibile integralmente cliccando qui.

Stampa questo articolo