La valutazione delle competenze

Promuovere l’importanza di un sistema condiviso ed efficace di valutazione delle competenze della persona disabile, con particolare riferimento alle problematiche della disabilità intellettiva: è l’obiettivo della sperimentazione triennale “Passporto delle competenze”, promossa e coordinata dall’Associazione La Nostra Famiglia, il cui convegno conclusivo si terrà il 23 novembre a Bosisio Parini (Lecco)

Immagine della locandina del convegno di Bosisio Parini del 23 novembre 2012

L’immagine che illustra la locandina del convegno di Bosisio Parini (Lecco)

Si chiamerà V@lutiamo insieme il convegno conclusivo del progetto triennale Passporto delle competenze: un sistema di valutazione on-line al servizio dello studente, iniziativa sperimentale promossa e coordinata – con la partecipazione di numerosi enti e associazioni e con il contributo della Regione Lombardia – dall’Associazione La Nostra Famiglia, impegnata da anni nella cura e nella riabilitazione delle disabilità dell’età evolutiva.

Come spiegano gli organizzatori, tale appuntamento – in programma esattamente venerdì 23 novembre, presso la sede di Bosisio Parini (Lecco) dell’Associazione (Via Don Luigi Monza, 20, ore 9-13) – intende «promuovere l’importanza di un sistema condiviso ed efficace di valutazione delle competenze della persona disabile, con particolare riferimento alle problematiche della disabilità intellettiva, ed è rivolto soprattutto agli operatori del sistema scolastico, della formazione e dei servizi di inserimento lavorativo per disabili, che si occupano a vario titolo di sostenere e accompagnare i percorsi di istruzione e formazione/lavoro. Vi si presenteranno i risultati ottenuti dalla sperimentazione triennale Passporto delle competenze, guardando in particolare all’applicazione nell’ambito dell’orientamento formativo e lavorativo, al possibile raccordo con il sistema di classificazione ICF dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e alla valutazione nei centri di formazione professionale e nelle scuole».

L’incontro prevede la partecipazione di Massimo Molteni, Monica Balestrini, Margherita Fossati e Mario Cocchi, per La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, di Sonia Bortolot e Monica Pradal, per quella di Conegliano (Treviso). Interverranno inoltre Barbara Bertani dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Alberto Morlacchi della Fondazione Clerici ed Emanuela D’Ambros dell’Istituto Carlo Porta di Erba (Como).
Da segnalare anche che il momento del coffee break sarà curato dai ragazzi del Centro Formazione Professionale della Nostra Famiglia. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: convegni@bp.lnf.it.

Stampa questo articolo