“Nulla su di Noi senza di Noi” diventa una mostra

Si chiama infatti “Nulla su di Noi. Appunti per immagini” la mostra di Roma con cui la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), fino al 10 dicembre, celebra in modo diverso, ma certamente significativo, la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre, per raccontare «com’eravamo, come eravamo guardati, come vivevamo e come oggi tentiamo, e talvolta riusciamo, ad essere protagonisti delle nostre vite»

Immagine della locandina scelta per la mostra organizzata a Roma dalla FISH nel dicembre 2012

L’immagine scelta per la locandina della mostra “Nulla su di Noi senza di Noi. Appunti per immagini” (per concessione dell’archivio fotografico nazionale della UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

Da slogan condiviso del movimento internazionale, Nulla su di Noi senza di Noi è diventata ora una mostra aperta e rivolta a tutti i Cittadini, inaugurata a Roma, nella prestigiosa sede della Provincia di Palazzo Valentini (Sala della Pace-Sala Stampa, Via IV Novembre, 119/a) il 3 dicembre (ore 18), Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità e che resterà aperta fino a lunedì 10 dicembre.

L’iniziativa si deve all’impegno della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e al prezioso sostegno della Provincia di Roma, per dar vita a un vero e proprio percorso per immagini che ripropone la storia, le azioni e la voglia di partecipazione delle persone con disabilità e delle loro famiglie.
«Immagini simbolo e commenti significativi – spiegano i promotori della bella iniziativa – testimonieranno i diversi passaggi epocali: com’eravamo, come eravamo guardati, come vivevamo e come oggi tentiamo, e talvolta riusciamo, ad essere protagonisti delle nostre vite, partecipi delle scelte politiche, attori delle decisioni». E aggiungono: «Uscire dalla segregazione, superare la marginalità, riappropriarci della libertà: questa è la nostra storia, la nostra identità ed è anche il messaggio che le persone con disabilità, per voce della FISH, intendono trasmettere in questo percorso di appunti per immagini, celebrando quindi in modo diverso, ma certamente significativo, la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità. Ricordando cioè il passato, per osservare il presente e operare per il futuro».

L’evento è stato reso possibile anche grazie al contributo della Fondazione Roma Terzo Settore, a Roberto Koch della struttura di produzione fotografica Contrasto, ai fotografi Giorgio BergamiSalvatore Di Vilio, Marco MarongiuGiuseppe Moccia e all’entusiastica collaborazione di tante associazioni che hanno messo a disposizione i loro archivi fotografici. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: presidenza@fishonlus.it.

Stampa questo articolo