Tutti gli aspetti dell’audiodescrizione

Gli aspetti legislativi, professionali, tecnici e linguistici dell’audiodescrizione, metodica da diffondere sempre più, ai fini dell’inclusione culturale delle persone con disabilità sensoriale, saranno al centro di un seminario in programma il 19 dicembre all’Università del Salento di Lecce, a cura dell’Associazione CulturAbile, da tempo impegnata in questo àmbito

Saveria Arma

Saveria Arma, presidente di CulturAbile, condurrà l’incontro di Lecce

Audiodescrizione: aspetti legislativi, stato dell’arte e cultura dell’inclusione: è questo il titolo del seminario in programma mercoledì 19 dicembre all’Università del Salento di Lecce (Mediateca di Studium 2000, Via Valesio/San Nicola, Zona Olivetani, ore 9-12), iniziativa che sarà curata dall’Associazione CulturAbile, nell’àmbito degli insegnamenti di Pedagogia e Didattica Speciale della docente Stefania Pinnelli.
A condurre l’incontro sarà la stessa presidente di CulturAbile, Saveria Arma, che affronterà innanzitutto gli aspetti legislativi legati all’audiodescrizione e in particolar modo le Direttive Europee su tale materia e lo stato dell’arte del recepimento di esse in Italia, soprattutto in relazione al Contratto di Servizio RAI degli ultimi due trienni, e alle relative interrogazioni e udienze parlamentari che ne sono derivate.
Successivamente ci si soffermerà sugli aspetti professionali, guardando in particolare alle opportunità di formazione e alle prospettive potenziali, attraverso la descrizione delle realtà professionali italiane, e soprattutto alla loro incisività per l’inclusione culturale delle persone con disabilità sensoriale.
Ampia attenzione, infine, vi sarà anche per gli aspetti tecnici, con la spiegazione e la dimostrazione delle varie fasi di lavorazione di un’audiodescrizione filmica, dalle risorse umane a quelle tecniche, dalla stesura dello script alla registrazione in studio, fino al mixaggio finale.
Il seminario sarà tra l’altro l’occasione per analizzare alcuni importanti aspetti linguistici dell’audiodescrizione in ambito filmico, con particolare riguardo al cosiddetto “processo di aggettivazione”, che è indice dei contenuti audiovisivi selezionati dall’audiodescrittore e delle “entità” alle quali i professionisti devono dare priorità, perché il sistema sia efficace, oggettivo, chiaro e univoco. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@culturabile.it.

Stampa questo articolo