Bioetica e competenze per la disabilità

Verteranno su tali temi i prossimi corsi di perfezionamento organizzati dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ai quali ci si potrà iscrivere sino al 7 gennaio. Per quanto riguarda in particolare l’iniziativa sulla disabilità, le lezioni saranno tenute da esperti di ICF e di politiche sociosanitarie, con particolare riferimento alla scuola, al lavoro, all’accessibilità ambientale, ai diritti umani e alla legislazione

Partecipanti a un corso per disability manager dell'Università Cattolica di Milano

I partecipanti a una delle precedenti edizioni del corso su “Disability & Case Manager”, organizzato dall’Università Cattolica di Milano

Dovranno pervenire entro il 7 gennaio le iscrizioni ai prossimi corsi di perfezionamento organizzati dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, rispettivamente su Bioetica (XIII edizione) e su Disability & Case Manager. Competenze per la disabilità (IV edizione), entrambi con la direzione scientifica di Adriano Pessina e il secondo dei quali in collaborazione con l’Istituto Neurologico Besta di Milano.

Per quanto riguarda la Bioetica – iniziativa che prevede un pomeriggio alla settimana dal 14 gennaio al 24 aprile e sedici moduli on line – l’obiettivo è quello di preparare i partecipanti, sul piano teoretico e metodologico, alla comprensione delle principali questioni bioetiche nella loro complessità.
Per quanto concerne invece il corso su Disability & Case Manager – patrocinato dalla SIDiMa (Società Italiana Disability Manager) e articolato su tre settimane intensive di lezioni frontali, dal mese di gennaio a quello di maggio – esso intende fornire competenze sia di disability management che di case management, tramite lezioni tenute da esperti di ICF (la Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute, definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità), e di politiche sociosanitarie, con particolare riferimento alla scuola, al lavoro, all’accessibilità ambientale, ai diritti umani e alla legislazione. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: centrodibioetica@unicatt.it.

Stampa questo articolo