Autismo: nuovi strumenti per la vita quotidiana

Verrà presentata il 5 marzo a Milano una nuova applicazione di comunicazione per iPhone e iPod touch, basata su immagini dirette a bimbi con disturbi dello spettro autistico. L’iniziativa parte da Finger Talks, azienda nata nel 2012, per offrire risposte alle necessità dell’infanzia con bisogni educativi speciali, sfruttando le caratteristiche di accessibilità, motivazione e interattività di smartphone e tablet

mmaginario di Finger Talks

L’utilizzo dell’applicazione “Immaginario”, realizzata da Finger Talks

Si chiama Immaginario ed è la nuova applicazione (app) di comunicazione per immagini verso bambini con autismo, che verrà presentata dall’Azienda Finger Talks, mercoledì 6 marzo a Milano, presso la sede dell’ANGSA Lombardia (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) (Via Rucellai, 36, ore 10.30).

Nata lo scorso anno con la volontà di offrire una risposta alternativa ed efficace alle necessità dell’infanzia con bisogni educativi speciali, sfruttando le caratteristiche di accessibilità, motivazione e interattività di smartphone e tablet, Finger Talks ha scelto in particolare di progettare e sviluppare una serie di applicazioni pensate per rispondere alle difficoltà di condivisione e comprensione dei concetti che riguardano in particolare i bambini che soffrono di autismo (o non verbali con ritardo cognitivo) e chi interagisce con loro.
Nello specifico, Immaginario è un’applicazione per iPhone e iPod touch, che permette di portare sempre con sé le card che associano immagine e concetto (le “parole” della comunicazione visiva), di ricercarle velocemente e di costruire frasi in modo efficace e pratico. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: contatti@fingertalks.it, segreteria@angsalombardia.it.

Stampa questo articolo