Buone esperienze di inclusione in Friuli Venezia Giulia

Se ne occupa una pubblicazione, che verrà presentata il 12 marzo a Pordenone, realizzata dalla Consulta Regionale delle Associazioni di Persone con Disabilità e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia, nell’àmbito del progetto continentale “RETHI”, iniziativa che promuove una serie di attività volte a ridurre le disuguaglianze sanitarie in Europa

Realizzazione grafica americana dedicata all'inclusione delle persone con disabilità

Realizzazione grafica americana dedicata all’inclusione delle persone con disabilità

Coordinato dalla Direzione Servizi Sociali della Regione Veneto e realizzato in collaborazione con altri quattro partner nazionali e internazionali (Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia; Deutsches Institut für Gesundhheitsforschung, Germania; Regione Vastra Götaland, Svezia; National Children’s Bureau, Regno Unito), il progetto europeo RETHI (Regions Tackling Health Inequalities), avviato nell’àmbito del Programma Progress (Support to Participating Countries’ Strategies on Health Inequalities), promuove attività volte a ridurre le disuguaglianze sanitarie in Europa, stimolando la riflessione sui temi appunto delle disuguaglianze di salute, della pianificazione delle strategie da attuare e sull’implementazione di possibili soluzioni.

Partendo da tali obiettivi, la Consulta Regionale delle Associazioni di Persone con Disabilità e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia ha realizzato, per conto della propria Regione, la pubblicazione denominata Guida alle esperienze di successo per l’inclusione sociale delle persone con disabilità in Friuli Venezia Giulia, risultato di una serie di incontri con diversi gruppi di “portatori d’interesse”, operanti nel mondo della disabilità, sia a livello pubblico che privato.
La Guida verrà presentata da Lara Marchi, martedì 12 marzo a Pordenone (Auditorium della Regione Friuli Venezia Giulia, Via Roma, 2, ore 15), nel corso di un incontro cui parteciperanno Luca Ciriani, assessore regionale alla Salute, all’Integrazione Socio Sanitaria e alle Politiche Sociali, Mario Brancati, presidente della Consulta Regionale delle Associazioni di Persone con Disabilità e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia, Elena Lugato e Andrea Jester, referenti della Regione Veneto per il Progetto RETHI, Giulio Antonini dell’Area Welfare dell’Azienda per i Servizi Sanitari n. 5 Bassa Friulana e Giuseppe Bazzo della Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria e Politiche Sociali (Area Servizi Sociali e Integrazione Socio-Sanitaria) della Regione Friuli Venezia Giulia. (S.B.)

Ringraziamo la Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone per la segnalazione.

Per ulteriori informazioni: segreteria@consultadisabili.fvg.it.

Stampa questo articolo