Tempo di grande tennis a Cuneo

Sta infatti per incominciare, a Cuneo, il 14° Torneo Internazionale di Tennis in Carrozzina “Alpi del Mare – Trofeo Città di Cuneo”, organizzato dalla locale associazione polisportiva PASSO (Promozione Attività Sportiva Senza Ostacoli), che vedrà in tabellone ben dieci tennisti tra i primi cento del ranking mondiale di questa disciplina

Conferenza stampa di presebntazione 14° Torneo "Alpi del Mare" di Cuneo

I partecipanti alla conferenza stampa di presentazione del 14° Torneo “Alpi del Mare – Trofeo Città di Cuneo” di tennis in carrozzina

Sono ormai le ore della vigilia per il 14° Torneo Internazionale di Tennis in Carrozzina Alpi del Mare – Trofeo Città di Cuneo, inserito nel Circuito NEC – Wheelchair Tennis Tour 2013 e in programma da giovedì 14 a domenica 17 marzo, al Palatennis Comunale (Via Parco della Gioventù, 2) della città piemontese.

La manifestazione è stata presentata nei giorni scorsi, con una conferenza stampa aperta da Remo Merlo, responsabile generale dell’associazione polisportiva cuneese PASSO (Promozione Attività Sportiva Senza Ostacoli), organizzatrice dell’evento. Oltre a ringraziare i nuovi gestori degli impianti presso i quali si svolgerà il Torneo (la Società Granda GESSPORT e l’Associazione Sportiva Dilettantistica  Tennispark), Merlo ha voluto sottolineare «la grande partecipazione dei tennisti che hanno dimostrato di amare questa nostra manifestazione». «Non avrei mai creduto – ha aggiunto – che nell’anno post-paralimpico, quando gli atleti si riposano e cercano nuovi sponsor, così tanti abbiano invece scelto il Torneo di Cuneo. Siamo riusciti infatti ad avere il tabellone completo con quaranta iscritti, dovendo addirittura rifiutare, purtroppo, l’iscrizione di ben nove giocatori giunti fuori tempo massimo, compresi due sudafricani, due russi, e un olandese».
Dal canto suo, l’assessore comunale allo Sport Valter Fantino si è soffermato sul «rafforzato supporto dell’Amministrazione Comunale a questa manifestazione internazionale in continua crescita», mentre Silvia Bruno, rappresentante del CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico), che patrocina l’iniziativa, ha sostenuto «l’importanza di continuare a organizzare competizioni di tele funzione sociale anche grazie all’INAIL, con il quale il CIP coopera».
Infine, è intervenuto Mario Rosso, presidente di PASSO, che ha dichiarato: «Sono ormai un ricordo lontano quegli anni nei quali era possibile recuperare fondi per sostenere questi ragazzi. Adesso tutto è rimandato alla sensibilità dei cittadini e delle aziende che ci permettono di essere ancora qui. Esserci significa coltivare lo sport per persone disabili, sport che dovrebbe fare un salto, avere la pari dignità dello sport tutto, senza distinzione se olimpico o paralimpico. Qui alla PASSO è successo e siamo riusciti a dare sin dagli albori, fino a questo diciassettesimo anno di attività, dignità e fiducia a tutti i nostri atleti con limitazioni fisiche».

Alla conferenza stampa era presente anche Paolo Ponzo, maestro di tennis e direttore del Torneo in questo 2013, che ha rimarcato come, «pur essendo alla mia prima esperienza con il tennis in carrozzina, dopo trent’anni di direzione per non disabili, cercherò di mettere a disposizione la mia esperienza e la mia professionalità per un Torneo ad altissimo livello».
Nel dettaglio dell’evento agonistico, sono previste gare di singolo, con i tabelloni Main Draw e Second Draw (“primo e secondo rango”), un doppio, e il girone femminile. Parteciperà, tra gli altri, il campione del 2012, l’austriaco Martin Legner, 12° nel ranking mondiale, testa di serie del Torneo, insieme all’americano Steve Welch (13° nel ranking mondiale). Complessivamente, i primi dieci tennisti del tabellone di Cuneo sono tra i primi cento a livello mondiale. (Dorotea Maria Guida)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa Associazione Polisportiva PASSO di Cuneo, doroteamariaguida@yahoo.it.

Stampa questo articolo