Verso la Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down

Da Belluno a Palermo, da Pisa a Padova, da Torino a Treviso, da Milano a Verona e a Brescia, per citare solo i principali: saranno quanto mai numerosi gli eventi e gli incontri promossi in occasione del 21 marzo, Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down, dalle organizzazioni impegnate in questo àmbito. E intanto prosegue con successo la campagna lanciata dal CoorDown “#DammiPiùVoce”

Bimba con sindrome di DownBelluno, Brescia, Milano, Padova, Palermo, Pisa, Torino, Treviso, Verona: sono solo alcune tra le città italiane che stanno preparando incontri, convegni e iniziative varie, in vista della Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down del 21 marzo (WDSD – World Down Syndrome Day), appuntamento internazionale sancito ufficialmente anche da una risoluzione dell’ONU, nato per diffondere una maggiore consapevolezza e conoscenza sulla sindrome di Down, per creare una nuova cultura della diversità e per promuovere il rispetto e l’integrazione nella società di tutte le persone con sindrome di Down.
La scelta della data del 21 marzo – va ricordato – non è casuale: la sindrome di Down, infatti, detta anche trisomia 21, è caratterizzata dalla presenza di un cromosoma in più – tre invece di due – nella coppia cromosomica n. 21 all’interno delle cellule.

Per il dettaglio dei numerosi eventi promossi nel nostro Paese, dalle organizzazioni che si occupano di sindrome di Down, rimandiamo al sito internet del CoorDown (Coordinamento Nazionale Associazioni delle Persone con Sindrome di Down).
Qui torniamo a segnalare la bella campagna denominata #DammiPiùVoce, lanciata già da qualche giorno dallo stesso CoorDown, tramite la quale cinquanta ragazzi e ragazze con sindrome di Down hanno chiesto ad altrettanti personaggi famosi di donar loro un video, in cui siano essi stessi a chiedere di sostenere la campagna e i diritti delle persone con sindrome di Down con una donazione, amplificandone così la voce.
Ebbene, hanno già risposto positivamente Diego Abatantuono (che ha dato più voce a Francesco), Luca Argentero (Francesca), Enrico Bertolino (Alice), Claudio Bisio (Andrea), Luca Carboni (Raffaele), Antonio Cassano (Ilaria), Alessandro Cattelan (Elisa), Fabio De Luigi (Samuele), Simone Cristicchi (Selene), Marco Materazzi (Giordana), Carlo Molfetta (Giulia), José Mourinho (Francesca e Alessandro), Giorgio Pasotti (Eleonora), Max Pezzali (Sabrina), Andrea Ranocchia (Mattia), Saturnino (Alberto), Filippo Timi (Alessandra) e Francesco Totti (Giacomo). Dal canto suo, Lorenzo Jovanotti, oltre a rispondere affermativamente a Spartyaco, ha voluto anche dedicargli una canzone.
La conferenza stampa specificamente riguardante il progetto è prevista per martedì 19 marzo a Milano (Fondazione Riccardo Catella, ore 11). (S.B.)

#DammiPiùVoce è l’hashtag ufficiale per seguire e condividere l’omonima campagna su Twitter. #WDSD2013 è invece l’hashtag della Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa@coordown.it.

Stampa questo articolo