Sogna la tua città

Si chiama così il concorso rivolto dalla Fondazione ÈBBENE di Catania agli studenti delle scuole superiori siciliane, per metterli alla prova sull’ideazione di un modello di città, secondo la propria percezione del buon vivere civico e la propria concezione sull’uso delle regole, in una società che mira al bene comune e che si prende cura degli spazi in cui vive

Pienza, città ideale dell'Umanesimo

Secondo l’Umanesimo italiano, era Pienza, in Toscana, la “città ideale”

Un’occasione per far provare ai giovani un percorso di studio e di crescita comune, coinvolgendoli in una sperimentazione, ovvero l’ideazione di un modello di città, secondo la propria percezione del buon vivere civico e la propria concezione sull’uso delle regole in una società che mira al bene comune e che si prende cura degli spazi in cui vive.
È questo il concorso denominato Sogna la tua città, rivolto dalla Fondazione ÈBBENE di Catania alle scuole superiori della Sicilia, con l’obiettivo, appunto, di sensibilizzare gli studenti sulle tematiche della cittadinanza attiva, dello sviluppo locale, del rispetto delle regole e della legalità.

Per raccontare, dunque, il “sogno” della propria città ideale, i partecipanti – singolarmente o in gruppo (composto da un massimo di cinque studenti) – potranno presentare il proprio progetto (gratuitamente) tramite testi, filmati brevi, cortometraggi, spot, fotografie o disegni, confermando la propria partecipazione entro il 30 marzo.
I vincitori (uno per ciascuna delle tre aree Lettere, Cinema e Fotografia) verranno premiati a fine maggio, durante un evento organizzato da ÈBBENE a Catania, nel corso del quale un ospite terrà anche una lezione sulla partecipazione civica, la cittadinanza attiva e il rispetto delle regole per tutti gli studenti delle scuole partecipanti. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ilenia Lodato, ilenia.lodato@solcoct.it.

Stampa questo articolo