La formula vincente di Gitando.all

Oltre trentamila visitatori e tanti giovani, per visitare gli stand di strutture turistiche, aziende produttrici di ausili per la mobilità, tour operator e associazioni, ma anche per partecipare agli incontri e agli approfondimenti, che per quattro giorni hanno tenuto banco alla Fiera di Vicenza, nell’àmbito della quinta edizione di Gitando.all, il Salone del Turismo Accessibile

Stand di Village for all (V4A) a Gitando.all 2013

Lo stand di Village for all (V4A) a Gitando.all 2013

Eventi, novità, personaggi e nuove tendenze: tutto ciò è stato protagonista di Gitando.all, quattro importanti giorni di kermesse dedicati al turismo accessibile. «Credevamo fermamente in una buona riuscita di questa edizione – commenta Roberto Vitali, presidente e fondatore di Village for all (V4A), il marchio internazionale di qualità dell’ospitalità accessibile che è tra i principali promotori dell’evento – e i dati ci hanno dato ragione. I numeri, infatti, dimostrano che stiamo percorrendo la strada giusta. Il turismo accessibile è una risorsa per tutti ed è un settore che ha potenzialità enormi».

Una formula, dunque, confermatasi vincente, considerato il successo di pubblico con i suoi oltre trentamila visitatori, che dal 21 al 24 marzo sono passati per gli stand di strutture turistiche, aziende produttrici di ausili per la mobilità, ma di anche tour operator, associazioni e gruppi specializzati nell’offerta turistica accessibile.
Tanti i giovani visitatori del Salone, ai quali sono stati dedicati al mattino appuntamenti riservati alle scuole (con oltre cinquecento ragazzi partecipanti), come la presentazione delle attività del Museo Tattile Statale Omero di Ancona e i vari laboratori in programma.
Studenti degli Istituti Superiori per Geometri hanno visitato poi il nuovo Padiglione I, dedicato all’Universal Design, al Design for all e agli ausili per la vacanza, per lo sport e per il tempo libero e le tre manifestazioni collaterali, sempre sul tema Universal Design, vale a dire la mostra europea di Design for all Cities for all, la mostra con due aree esperienziali curata dagli Atenei veneziani di Ca’ Foscari e dello IUAV (Istituto Universitario Veneziano di Architettura) e quella del Concorso Libero Accesso, organizzato dalla Confartigianato di Vicenza.

Ma Gitando.all è stato soprattutto un’occasione di confronto e conoscenza e un momento ideale per fare il punto sul turismo accessibile in Europa. Curati da V4A, i momenti di approfondimento hanno voluto infatti mettere in primo piano il potenziale economico del settore del turismo accessibile.
Ad esempio, durante il Meeting Internazionale del Turismo Accessibile (MITA), sono state gettate le basi per creare un coordinamento internazionale sul turismo accessibile e il ruolo fondamentale della Commissione Europea ha permesso la partecipazione di numerosi esponenti di grande rilievo europeo e nazionale, con la presentazione delle migliori buone prassi nel settore. Da ricordare che all’interno di tale appuntamento, è giunto anche il messaggio di Taleb Rifai, segretario generale dell’UNWTO (United Nations World Tourism Organization), l’Organizzazione Mondiale del Turismo dell’ONU.
Molti altri, poi, sono stati i nomi di rilievo che hanno fatto registrate la loro presenza al MITA, realizzato con il contributo della Regione del Veneto e della Commissione Europea: da Flavia Maria Coccia, coordinatrice della Struttura di Missione della Presidenza del Consiglio, per il rilancio dell’immagine dell’Italia e per il lancio della campagna di comunicazione nazionale e internazionale Italia Ospitalità per tutti, all’assessore al Turismo della Regione Veneto Marino Finozzi, che ha illustrato le strategie del territorio per aprirsi al turismo accessibile.
Presente anche il parlamentare europeo Carlo Fidanza e alcuni rappresentanti della Commissione Europea, tra cui il Direttore dell’Unità Turismo e Strumenti Culturali Jan FrydmanAntonella Correra della Direzione Generale Impresa e Industria-Unità Turismo, oltre a Carlotta Besozzi, direttore dell’EDF (European Disability Forum).

Anche la terza edizione di Buy Italy for All (BIFA), ovvero della Borsa del Turismo di Qualità e del Turismo Accessibile, si è confermata un appuntamento di successo, con settanta buyers (“compratori”) internazionali, provenienti da Europa, Stati Uniti, Brasile e Russia, interessati ad acquistare turismo di qualità e turismo accessibile italiano, che hanno incontrato più di centoventi sellers (“venditori”).

E infine, i tanti testimonial noti, da Matteo Marzotto, imprenditore e dal 2011 ambasciatore di Village for all e dell’Ospitalità Accessibile, l’attrice e scrittrice Antonella Ferrari, madrina della manifestazione, Bebe Vio, giovane campionessa paralimpica di scherma, l’arciere Oscar De Pellegrin, portabandiera dell’Italia alle Paralimpiadi di Londra del 2012, Valeria Zorzetto, campionessa del tennis tavolo e l’atleta Alvise De Vidi. E a Vicenza, anche quest’anno, era presente Andrea Stella, creatore dell’ormai celebre catamarano senza barriere Lo Spirito di Stella, instancabile promotore dei diritti delle persone con disabilità.
Appuntamento, dunque, alla primavera del 2014, sempre alla Fiera di Vicenza, con la sesta edizione di Gitando.all. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@v4a.it.

Stampa questo articolo