L’autismo secondo me

Si chiama così l’intelligente concorso rivolto alle scuole dall’ANGSA della Spezia (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), che vivrà il suo momento conclusivo il 2 aprile, durante un convegno di sensibilizzazione e formazione, organizzato nella Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo

Annullo postale ANGSA la Spezia - 2 aprile 2013

L’annullo postale voluto dall’ANGSA della Spezia, per la Giornata Mondiale del 2 aprile, richiama uno dei disegni prodotti nell’àmbito del Concorso “L’autismo secondo me”

Tra le varie iniziative programmate in occasione del 2 aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo, delle quali abbiamo riferito in questi giorni, è senz’altro degna di nota anche quella proposta dall’ANGSA della Spezia (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), che in quella giornata, per il quarto anno consecutivo, organizzerà un convegno di sensibilizzazione (Sala Dante, Via Ugo Bassi, 4, ore 14-18.30), coincidente con la proclamazione dei vincitori  del Concorso L’autismo secondo me, iniziativa lanciata nel 2012 dall’Associazione ligure.

«Con il concorso – spiega Alberto Brunetti, presidente dell’ANGSA spezzina – abbiamo voluto perseguire un duplice obiettivo, ovvero quello di sensibilizzare da una parte i giovani degli Istituti Scolastici di ogni grado, alla comprensione dell’autismo, per favorire l’accettazione e l’integrazione di persone troppo spesso relegate in uno status di esclusione sociale; dall’altra, di promuovere una significativa attività di formazione, sul tema dell’autismo, in modo costante nel tempo, senza pericolose interruzioni, sinonimo, spesso, di involuzione e regressione».
Per comprendere dunque il punto di vista dei giovani studenti sul tema dell’autismo, l’Associazione ha invitato tutti loro a produrre una testimonianza sotto forma di testo o di disegno. «Se indispensabile sarà stato il contributo dei ragazzi per la buona riuscita del progetto – annota ancora Brunetti -, di grande importanza sarà l’esempio che noi adulti daremo loro, attribuendo, con la nostra presenza, il giusto valore a questa iniziativa. Pertanto invitiamo chiunque a partecipare all’incontro del 2 aprile, affinché con la propria presenza possa contribuire a rendere quella giornata un momento di festa e condivisione».

Da ricordare infine che – in sintonia con il concorso rivolto alle scuole – anche quest’anno l’ANGSA della Spezia ha voluto commemorare l’appuntamento del 2 aprile con un nuovo annullo postale, iniziativa rivolta sia agli amanti della filatelia, sia a tutti i simpatizzanti delle iniziative a favore della diffusione della conoscenza dell’autismo. (S.B.)

Per il programma completo del convegno organizzato per il 2 aprile dall’ANGSA della Spezia, oltreché per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@angsalaspezia.it.

Stampa questo articolo