Un altro record italiano per Giusy Versace

Al suo esordio, infatti, nella stagione 2013 all’aperto, la nota atleta paralimpica calabrese ha abbassato di molto il proprio precedente record sui 100 metri (categoria “T43”), eccellente biglietto da visita in vista dei Campionati Italiani Paralimpici di Grosseto dell’11 e 12 maggio e, successivamente, dei Mondiali Paralimpici di Lione, che si terranno in luglio

Giusy Versace

Giusy Versace

Non poteva essere migliore, per Giusy Versace, l’esordio nella stagione 2013 all’aperto, dal momento che il 4 maggio scorso a Nova Milanese, in occasione del Memorial Giovanni Spreafico, ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 14”94 sui 100 metri. In tal modo, infatti, la nota atleta paralimpica – che corre per i colori dell’Atletica Vigevano (nelle gare FIDAL-Federazione Italiana di Atletica Leggera) e della Con Noi di Reggio Calabria (nelle gare FISPES-Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) – ha realizzato il nuovo record italiano della categoria T43, battendo il suo precedente di 56 centesimi.

«Alla vigilia – racconta la stessa Versace – ero fiduciosa, ma non mi aspettavo subito un tempo del genere alla prima uscita. Posso quindi guardare con grande fiducia ai Campionati Italiani della prossima settimana e a tutta la stagione estiva».
Anche l’atleta calabrese, infatti, l’11 e il 12 maggio sarà tra i protagonisti dei Campionati Italiani Parlampici, allo Stadio Zecchini di Grosseto. In tale occasione si misurerà sui 100 e i 200 metri, con l’obiettivo di ritoccare ulteriormente i suoi record in entrambe le specialità, anche in vista dei Campionati Mondiali Paralimpici di Lione, nell’ultima settimana di luglio. (M.M.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: manuela.merlo@gmicomunicazione.it.

Stampa questo articolo