Sull’IMU attenzione anche per il non profit

A chiederlo è Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, di fronte all’ipotesi che un’eventuale sospensione di questa tassa sulla casa non riguardi le organizzazioni non profit. «Ci appelliamo dunque al nuovo Governo – dichiara Barbieri – perché si tengano in considerazione anche le esigenze di migliaia di associazioni e i benefìci sociali che esse garantiscono»

Realizzazione grafica di casa fatta con banconote ripiegateLa bozza del provvedimento per la sospensione dell’IMU (Imposta Municipale Unica), discussa in questi giorni dal Consiglio dei Ministri, prevede la sospensione della rata di giugno, rinviandone il pagamento a settembre. Una proroga, per altro, che dovrebbe valere solamente per la prima casa, escludendo quindi le organizzazioni non profit, considerate alla stregua di “seconda casa”.
«È apprezzabile – dichiara in tal senso il portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore Pietro Barbieri – l’impegno del Governo per la sospensione dell’IMU, a partire dalle fasce più deboli della popolazione, ma chiediamo che sia posta attenzione anche a tutela delle migliaia di organizzazioni non profit le cui attività sono messe fortemente a rischio dal pagamento di questa imposta. Attività che vanno dalle mense ai dormitori, dall’assistenza alle persone con disabilità alla cura degli anziani, dalla protezione civile alla difesa del patrimonio culturale e ambientale, dalla promozione della pratica sportiva per tutti alla cooperazione internazionale e che rappresentano una vera risorsa per il Paese».

«Ogni giorno – conclude Barbieri – ci troviamo di fronte alla drammatica realtà di associazioni costrette a chiudere, impossibilitate a proseguire servizi di importanza vitale per tanti cittadini e cittadine. Abbiamo in passato più volte denunciato questa ingiustizia e ci appelliamo oggi al nuovo Governo perché anche le esigenze di migliaia di associazioni, e i benefìci sociali che derivano dalla prosecuzione delle loro attività, vengano tenute in considerazione». (A.M.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@forumterzosettore.it.

Stampa questo articolo