Gemellaggio Albenga-Cremona, nel segno della disabilità

Il 23 maggio, infatti, quaranta giovani con disabilità partiranno dalla Lombardia, per recarsi nella città ligure e partecipare a una serie di iniziative, a terra e in barca. Un interessante progetto in rete, coincidente anche con una mostra video-fotografica, riguardante le barriere architettoniche di Albenga, nota anche come “la città dalle cento torri”

Torri di Albenga (Savona)

Albenga, in provincia di Savona, è nota anche come “la città dalle cento torri”

Bella l’iniziativa promossa per giovedì 23 maggio ad Albenga (Savona), a cura dell’Assessorato Comunale ai Servizi Sociali, in collaborazione con la Consulta dei Disabili e in particolare delle locali Associazioni ADSO (Associazione Down Savona ONLUS), AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), Amici del Sabato, ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).
Si tratterà, in sostanza, di un’intera giornata dedicata alla disabilità e basata su un gemellaggio “virtuale” con Cremona, i cui protagonisti saranno appunti i ragazzi disabili delle due città.
Attraverso quindi la Cooperativa Sociale Agropolis e la Delegazione Regionale della FIM Liguria (Federazione Italiana Motonautica), da Cremona arriveranno ad Albenga, in pullman, quaranta ragazzi con disabilità, accompagnati da una decina di educatori, per incontrarsi con i membri della Consulta Comunale e con i Soci delle varie organizzazioni impegnate in questo àmbito. Diversamente uguali sarà il tema del progetto in rete che legherà la città lombarda e quella ligure, insieme ad altre località.

Nel dettaglio del programma, dopo il ritrovo in Piazza San Michele (ore 11), all’ingresso del Palazzo Civico, per un giro in città con le autorità civili e militari, tutti gli amici e i simpatizzanti che lo vorranno si lasceranno anch’essi accompagnare in carrozzina per il centro storico, sotto le note Torri di Albenga. Contemporaneamente, per i giovani con disabilità del posto, è prevista una gita in mare sul litorale ingauno, a bordo di gommoni messi a disposizione dalla FIM con la possibilità, anche, di collaborare al pilotaggio.
Dopo il pranzo, quindi, presso la sede della Lega Navale sul lungomare di Albenga, nel primo pomeriggio (ore 14) e su autorizzazione della Società Gallinaria, vi sarà un’escursione in barca, all’Isola Gallinara, realizzata grazie alla collaborazione dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Alassio.

Da ricordare, infine, che l’evento si inserisce in una più ampia iniziativa, denominata Tutta nostra la città, che già dal 18 maggio è incentrata su una mostra video-fotografica riguardante le barriere architettoniche di Albenga, con il patrocinio dal Comune, esposta fino al 2 giugno nel chiostro di Palazzo Ester Siccardi (Viale Martiri, 1). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: sportello.disabile@comune.savona.it.

Stampa questo articolo