Chi sono le persone Asperger? Incontro con Tony Attwood

Ovvero con lo specialista australiano ritenuto attualmente il maggiore esperto a livello internazionale sulla diagnosi e sul trattamento delle persone con sindrome di Asperger, forma di autismo detta “ad alto funzionamento”. Sarà proprio Tony Attwood il protagonista della conferenza promossa per il 4 e 5 giugno a Roma dall’Associazione Spazio Asperger

Tony Attwood

Tony Attwood

«In Italia – spiega Davide Moscone, psicologo di indirizzo cognitivo comportamentale con una formazione specifica nei disturbi dello spettro autistico e in particolare sulla sindrome di Asperger, oltreché presidente dell’Associazione Spazio Asperger – manca un’adeguata conoscenza scientifica sulla sindrome di Asperger da parte delle professioni sanitarie (psicologi, neuropsichiatri infantili e psichiatri in primis). Purtroppo questa mancanza di conoscenza si riscontra anche nel tessuto sociale e si manifesta come totale assenza di consapevolezza da parte della società civile nei confronti di queste persone. Le persone Asperger, infatti, pur avendo spesso altissime potenzialità intellettive (se non dei veri e propri talenti in alcuni specifici casi), non vengono riconosciute e rispettate nelle loro particolarità sensoriali, comportamentali, cognitive ed emotive e sono perciò emarginate, derise e le famiglie vivono drammi immensi».

Per contribuire dunque a diffondere la conoscenza sull’alto funzionamento dell’autismo, l’Associazione Spazio Asperger, con la partecipazione di Gruppo Asperger, ha organizzato per martedì 4 e mercoledì 5 giugno a Roma (Aula Magna della Facoltà di psicologia dell’Università La Sapienza), un importante evento formativo, denominato Autismo: chi sono le persone Asperger?, centrato sull’incontro con Tony Attwood, psicologo clinico che esercita a Brisbane, in Australia e che negli ultimi trent’anni si è specializzato nell’autismo e nelle condizioni ad esso correlate, acquisendo una grande esperienza clinica sul trattamento delle persone autistiche di tutte le età. Attualmente Attwood è ritenuto il maggiore esperto a livello internazionale, per quanto concerne la diagnosi e soprattutto il trattamento delle persone Asperger.

Da ricordare inoltre che in occasione della due giorni di Roma – patrocinata dall’Istituto Superiore di Sanità, dalla SINPIA (Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza), dall’Ordine Nazionale degli Psicologi e da quello del Lazio, dalla Società Italiana di Psichiatria, dall’Università La Sapienza e da molte altra società scientifiche e associazioni di professionisti – verrà anche lanciata, sempre da Spazio Asperger, la nuova collana editoriale “Infinite diversità”, all’interno della quale verranno pubblicati libri di Attwood e di altri autori stranieri e italiani sulla sindrome di Asperger. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@spazioasperger.it.

Stampa questo articolo