Parliamo di disabilità visiva

Sarà questo il tema del seminario promosso per il 4 giugno a Napoli, presso l’Università Suor Orsola Benincasa, dall’UNIVOC di Napoli (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi), Associazione componente della rete che sta dando vita al Progetto “Vivere il Volontariato”, nato per favorire l’inclusione di tutti i soggetti sociali più fragili

Giovane cieco al computerTra i partner del Progetto Vivere il Volontariato – approvato con il Bando Sostegno a Programmi e Reti di Volontariato 2011 – Fondazione Con il Sud, allo scopo di rafforzare e ampliare la rete di volontariato tra le associazioni individuate, operanti a favore dell’inclusione di soggetti sociali fragili – vi è anche l’UNIVOC di Napoli (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi), che come le altre organizzazioni del network, si è presa carico della promozione di un seminario, dedicato nella fattispecie alla disabilità visiva.

L’incontro è in programma per martedì 4 giugno, presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli (Corso Vittorio Emanuele, 292, ore 9.-15) e sarà aperto dall’intervento intitolato Il disabile visivo, a cura di Giovanni Vitiello, seguito dalla proiezione del video Vediamo di muoverci!, prodotto dall’UNIVOC di Napoli.
Successivamente è prevista la presentazione del Museo del Giocattolo e del Museo Storico Artistico dell’Istituto Suor Orsola Benincasa, per conoscerne i percorsi tattili narrativi promossi dal SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività degli Studenti con Disabilità), parte curata da Maria Grazia Gargiulo e conclusa da una visita guidata, animata dalle referenti del SAAD, del Museo stesso.

Al seminario (a numero chiuso, con un massimo di trenta partecipanti) sono invitati volontari, studenti e chiunque sia interessato alla tematica. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: comunicazioni@univocdinapoli.org.

Stampa questo articolo