Alla vigilia del Forum Internazionale della Salute

Un punto d’incontro tra cittadini e operatori della sanità, a ogni livello, all’interno del quale tutti gli anni sono stati finora affrontati temi portanti, come i servizi sanitari, le buone prassi, l’ottimizzazione delle risorse, il futuro della medicina e della ricerca: sta per incominciare a Roma Sanit, il Forum Internazionale della Salute, evento del quale è in programma la decima edizione, dal 18 al 21 giugno

Beatrice Lorenzin

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin parteciperà al convegno inaugurale di Sanit 2013

«In questi dieci anni Sanit ha significato oltre duecentomila visitatori, migliaia di enti, aziende e associazioni partecipanti, più di cinquecento convegni, workshop, seminari e dibattiti, centinaia di relatori di caratura internazionale: un enorme sforzo progettuale e organizzativo per un appuntamento diventato imprescindibile per la sanità italiana».
Sono parole di Andrea Costanzo, presidente di Sanit, il Forum Internazionale della Salute, che si appresta a vivere la propria decima edizione a Roma, da martedì 18 a venerdì 21 giugno (Palazzo dei Congressi, Piazza J. Kennedy, 1). «Questo evento – aggiunge Costanzo – è il nostro contributo al miglioramento della sanità in Italia: abbiamo voluto creare un punto d’incontro tra cittadini e operatori della sanità a ogni livello, all’interno del quale ogni anno sono stati affrontati temi portanti, come i servizi sanitari, le buone prassi, l’ottimizzazione delle risorse, il futuro della medicina e della ricerca. In questa decima edizione, in particolare, tra i tanti temi trattati, intendiamo porre l’accento sulla prevenzione e sulla promozione di stili di vita salutari e della corretta alimentazione, divenuti ormai essenziali per lo stesso contenimento della spesa sanitaria».
Ed è proprio su questo tema specifico che verterà il convegno inaugurale della manifestazione – martedì 18 (ore 10) – cui parteciperanno tra gli altri anche il ministro della Salute Beatrice Lorenzin e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Curato dalla Società Seadam e a ingresso gartuito (ore 9-18), Sanit 2013 sarà suddiviso in alcune aree tematiche, vale a dire Istituzioni e servizi agli utenti; Ricerca scientifica e innovazione tecnologica; Prevenzione e stili di vita salutari; Sana sicura e corretta alimentazione; Sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro; Assicurazione-assistenza sanitaria integrativa; Farmaci e farmacie; Assistenza sanitaria; Volontariato socio sanitario.
Circa 210 gli organismi presenti e oltre 20 appuntamenti già in calendario, con un programma per altro in continuo aggiornamento. Sicuramente, comunque, si parlerà di Malattie Rare, alimentazione sana e corretta, emicrania, sport giovanile, allergie, obesità, osteoporosi e di molto altro ancora.
Come negli anni scorsi, infine, saranno a disposizione dei visitatori numerose opportunità di controlli e checkup, oltre a iniziative mirate all’educazione alimentare. (S.B.)

Il programma completo e aggiornato di Sanit 2013 è disponibile nel sito della manifestazione. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Paola Scarsi (paolascarsi@libero.it).

Stampa questo articolo