Caschi speciali all’asta, in favore dell’ANGSA

Sosterrà infatti il prossimo Giro d’Italia in Vespa (“L’autismo sale in Vespa”) – evento promosso in favore dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) – il ricavato dell’asta benefica su eBay, organizzata dalla nota azienda francese Shark Helmets e centrata su sei speciali caschi, aerografati da altrettanti designer

Casco Shark Helmets Raw di Mr. Fighter - Stefano Canella

Il casco Shark Helmets Raw aerografato dal designer Mr. Fighter – Stefano Canella è uno dei sei che fanno parte dell’asta benefica in favore dell’ANGSA

È in corso già dal 17 giugno e si concluderà domenica 23 un’asta benefica su eBay, organizzata da Shark Helmets, nota azienda francese di caschi per motociclismo, a sostegno dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), per supportarne in particolare la nuova edizione del Giro d’Italia in Vespa (L’autismo sale in Vespa), organizzato da Augusto Gaudino, in programma dal 7 settembre al 6 ottobre prossimi, con partenza a Biella e arrivo a Santhià (Vercelli).

Si tratta, nel dettaglio, di sei speciali caschi tipo Raw, aerografati da sei designer (Impossible Alfieri; Fabio Sette Radice; Elia Venturini e Associazione Bravi Ragazzi; Blaster; Mr.Fighter – Stefano Canella; Maurizio Forestan) in occasione del 9° Custom Painting Show, svoltosi nel maggio scorso a Lignano Sabbiadoro (Udine), all’interno del 27° Biker Fest.
«Siamo molto felici – dichiara Augusto Gaudino – della disponibilità dimostrata da Shark Helmets. Inizialmente avevamo chiesto semplicemente dei caschi da indossare durante i nostri tour benèfici, ma la proposta di allestire un’asta in favore della nostra Associazione ci ha conquistati. Ci auguriamo possa aiutarci a raggiungere l’obiettivo di coinvolgere tante persone, con lo stesso entusiasmo che Shark ha dimostrato nei confronti del nostro tour e catturare l’attenzione anche dei più distratti».
«Ci ha fatto piacere – sottolinea dal canto suo Soazig Pinson, export manager di Shark Helmets – sapere che i rappresentanti dell’ANGSA fossero già nostri clienti. Abbiamo preso subito in considerazione la loro richiesta di sostegno e abbiamo cercato di riflettere su un’iniziativa in grado di agevolare l’Associazione sia dal punto di vista economico, sia da quello della visibilità mediatica, molto importante per la divulgazione delle problematiche di cui si occupano». (S.B.)

Sono disponibili ulteriori dettagli sull’asta benefica in favore dell’ANGSA. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: MiRò Comunicazione (info@mirocomunicazione.com).

Stampa questo articolo