Disturbi urinari: cresce l’offerta diagnostica dell’AISM

Grazie infatti a una donazione del Rotar Act al Polo Specialistico per la sclerosi multipla dell’AISM di Genova, tale Associazione potrà disporre di una nuova apparecchiatura per l’esame urodinamico, ciò che consentirà di inquadrare con completezza e affidabilità la tipologia di disturbo urinario presente nella sclerosi multipla, una tra le problematiche più frequenti di questa malattia

Apparecchiatura per esame urodinamico donata all'AISM di Genova

L’apparecchiatura per l’esame urodinamico donata all’AISM di Genova

L’esame urodinamico è una procedura diagnostica finalizzata a investigare la funzione delle vie urinarie inferiori, permettendo di inquadrare con completezza e affidabilità la tipologia di disturbo urinario presente nelle persone affette da sclerosi multipla.
In quest’ultima malattia, infatti, il disturbo urinario è una tra le problematiche più frequenti e un corretto inquadramento precoce – con un’altrettanto precoce presa in carico specialistica e riabilitativa -, permette senz’altro un miglioramento della qualità di vita della persona, oltreché di identificare casi a rischio di complicanze maggiori.
Una nuova apparecchiatura sanitaria, necessaria ad effettuare appunto l’esame urodinamico, sarà ora a disposizione delle oltre 1.750 persone con sclerosi multipla presenti sul territorio ligure, grazie a una donazione effettuata in favore del Polo Specialistico per la sclerosi multipla dell’AISM di Genova (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), dal Rotar Act Distretto 2030, Associazione di giovani di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, promossa dal Rotary International.

Il Polo Specialistico ligure dell’AISM è una complessa struttura socio-sanitaria di cui fanno parte sia la sede nazionale dell’Associazione che il Servizio di Riabilitazione AISM Liguria, dedicato alla sclerosi multipla e alle patologie similari, il quale non ha solo una valenza regionale, ma serve anche come centro di riabilitazione modello, cui faranno riferimento – per servizi, modalità di funzionamento e formazione – gli altri centri sanitari e sociali che AISM sta realizzando nelle diverse Regioni italiane.
Il Polo comprende inoltre anche la sede della FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla), principale ente promotore e finanziatore della ricerca in Italia su questa malattia, il Centro di Documentazione-Biblioteca sulla sclerosi multipla e la Sezione Provinciale di Genova dell’AISM. (B.E.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa AISM (Barbara Erba: barbara erba@gmail.com).

Stampa questo articolo