Un’handbike per Piceno Sport Handicap

La consegna dell’handbike, donata dall’associazione ascolana Flipper Triathlon, avverrà il 27 giugno, nel corso di una conferenza stampa, che sarà anche l’occasione per tracciare un bilancio di tre anni e mezzo di attività, da parte della vivace organizzazione Piceno Sport Handicap, oltre che per spiegare le caratteristiche dell’handbike, disciplina di cui in questi mesi si sta disputando il quarto Giro d’Italia

Handbike

L’handbike donata all’Associazione Piceno Sport Handicap di Ascoli Piceno

Trovammo particolarmente efficace, all’inizio del 2010, il messaggio lanciato da Andrea Accorsi, in occasione della fondazione dell’Associazione Piceno Sport Handicap di Ascoli Piceno, quando cioè scrisse che essa avrebbe dovuto essere «un “apriscatole” dei cervelli degli abitanti del Piceno, che ancora vedono nella disabilità un handicap, abbattendo le barriere ideologiche, i pregiudizi e gli stereotipi che condizionano la vita di noi disabili, un modo per scardinare piano piano la corteccia di preconcetti che si è prodotta nell’immaginario collettivo del nostro territorio, che sposti l’approccio verso i disabili da pietistico-assistenzialista a un approccio di condivisione delle problematiche legate all’handicap fisico e intellettivo, in un nuovo contesto di consapevolezza, che cioè l’handicap è direttamente proporzionale all’ambiente e alla mentalità che lo circondano».
Il mezzo scelto per raggiungere questo risultato era stato lo sport, ritenuto un ottimo modo «per integrare vicendevolmente il mondo della disabilità con quello dei cosiddetti “normodotati”, coltivando nuovi tecnici dello sport specializzati nelle varie discipline sportive e creando sinergie di coinvolgimento con tutte le società sportive che vorranno lavorare con noi».

In questi oltre tre anni, Piceno Sport Handicap – come abbiamo anche avuto modo di riferire spesso – si è fatta sempre più conoscere, avviando collaborazioni, promuovendo iniziative ed eventi anche di grande risonanza, come, ad esempio, l’organizzazione del ritiro ad Ascoli, nel maggio scorso, della Nazionale Italiana di basket in carrozzina. Ed è proprio su quest’ultima disciplina – il basket in carrozzina, appunto – che l’Associazione ha finora concentrato il proprio impegno maggiore, senza tuttavia dimenticare altre pratiche sportive.
In questo senso, ben lo dimostra l’iniziativa che verrà presentata giovedì 27 giugno, nel corso di una conferenza stampa (Bar Lorenz, ore 12), quando l’associazione ascolana Flipper Triathlon donerà a Piceno Sport Handicap una moderna handbike, come quella qui a fianco riprodotta, strumento di una disciplina in costante ascesa, della quale, tra l’altro, si sta disputando in questi mesi il quarto Giro d’Italia.
All’incontro sarà presente anche – insieme al citato Andrea Accorsi, presidente di Piceno Sport Handicap e a Raffaele Avigliano, presidente di Flipper Triathlon – l’assessore allo Sport del Comune di Ascoli Piceno Massimiliano Brugni. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: picenosporthandicap@virgilio.it.

Stampa questo articolo