- Superando.it - http://www.superando.it -

Un record dopo l’altro per Giusy Versace

Giusy Versace e l'allenatore Andrea Giannini (foto Bieffe)

Giusy Versace insieme al suo allenatore Andrea Giannini (foto Bieffe)

Continua la scia di record italiani che la nota velocista  paralimpica Giusy Versacein gara per i colori dell’Atletica Vigevano (nelle gare FIDAL-Federazione Italiana di Atletica Leggera) e della Con Noi di Reggio Calabria (nelle gare FISPES-Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) – sta collezionando in questa stagione. Ultimo della serie quello ottenuto al meeting internazionale di Birmingham, in Gran Bretagna, dove ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 14”66, nuova miglior prestazione italiana sui 100 metri per la categoria T43, limando di altri 6 centesimi il personale sulla distanza, che aveva stabilito poco meno di un mese fa al Golden Gala di Roma.
Sommando dunque anche i primati ottenuti sui 200 metri e sui 60 metri indoor, si tratta per Versace del settimo record italiano della stagione, al termine di una settimana nella quale è arrivata anche la convocazione ufficiale dalla FISPES per i Campionati del Mondo di Lione che vedranno impegnata l’atleta nelle qualificazioni dei 100 metri il 24 luglio e in quelle dei 200 metri il 26 luglio.
«Non posso che essere felice di questa prestazione cronometrica – racconta lei stessa, dopo la gara di Birmingham – perché in partenza mi si è quasi sfilata una protesi, ma ho saputo reagire con freddezza e lucidità senza farmi troppo condizionare. Ora posso davvero mettermi a lavorare con serenità per il grande appuntamento di Lione». (M.M.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: manuela.merlo@gmicomunicazione.it.