- Superando.it - http://www.superando.it -

I musei dell’Alto Adige senza barriere

Copertina della guida ai Musei dell'Alto Adige "Vivi la cultura senza barriere"

L’immagine di copertina della guida ai musei dell’Alto Adige “Vivi la cultura senza barriere”

Nell’àmbito dell’ormai “storico” progetto e dell’omonimo portale internet realizzato – e aggiornato – nel corso degli anni, dalla Cooperativa Sociale independent L. di Merano, con il nome di Alto Adige per tutti, una nuova guida ai musei del territorio, intitolata Vivi la cultura senza barriere, verrà presentata venerdì 5 luglio a Bolzano (Museion, ore 10.30), prodotta anch’essa da independent L. e pubblicata dalla Casa Editrice Athesia, con il sostegno finanziario della Provincia Autonoma di Bolzano (Ripartizione Cultura Italiana e Ripartizione Cultura Tedesca) e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

«Vivi la cultura senza barriere – spiega Günther Ennemoser, responsabile del Progetto Alto Adige per tutti – arricchisce la collana dedicata al turismo accessibile, ideata dalla Cooperativa independent L., per consentire concretamente a tutti di scegliere in autonomia come trascorrere il proprio tempo libero e quali luoghi visitare. Si tratta di una guida specializzata ai musei e alle attrazioni turistiche e culturali dell’Alto Adige, nella quale – grazie all’ausilio di una ricca galleria fotografica e di schede descrittive minuziose – le ottantaquattro proposte culturali contenute nel libro vengono presentate sotto il profilo storico/artistico e sotto il profilo dell’accessibilità per famiglie con bambini nei passeggini, per persone anziane e per persone in sedia a rotelle o con problemi di mobilità».
«Oltre alle particolarità culturali – sottolinea ancora Ennemoser -, ai recapiti più utili e agli orari di apertura, le schede di musei, centri visite, edifici religiosi e ricreativi sono corredate da informazioni preziose sulle particolarità architettoniche delle strutture (raggiungibilità, percorsi di accesso, caratteristiche dell’ingresso e dell’ascensore, accessibilità delle aree espositive, fruibilità degli allestimenti e dei servizi igienici), oltreché sulla presenza di ostacoli o barriere che possono rendere la visita difficoltosa e sui servizi disponibili».

Alla presentazione di Bolzano del 5 luglio, interverranno – per la Provincia Autonoma di Bolzano – il vicepresidente e Assessore alla Cultura Italiana Christian Tommasini, l’Assessore al Turismo e alla Mobilità Thomas Widmann e l’assessore alla Cultura Ladina Florian Mussner, insieme al presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano Gerhard Brandstätter. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@altoadigepertutti.it.