- Superando.it - http://www.superando.it -

Il cubismo e i mosaici di Ravenna

Pablo Picasso, "I tre musici", 1921

Pablo Picasso, “I tre musici”, 1921, Museum of Modern Art di New York. Tale opera è considerata il capolavoro del cubismo sintetico

È ormai diventato un appuntamento tradizionale – e molto seguito – nell’àmbito della rassegna Estate in città, promossa da molti anni dall’Amministrazione Comunale di Pordenone, quello dei corsi di mosaici per neofiti e non, che si realizzano presso l’Officina dell’Arte, il centro lavorativo della Fondazione Bambini e Autismo della città friulana.
«I Laboratori – spiegano i responsabili della Fondazione – sono occasioni “full immersion”, di due giorni consecutivi, per un totale di otto ore, per cimentarsi con l’arte del mosaico e verificare la propria capacità di realizzare piccole opere con questa tecnica. Ma è anche l’occasione per vedere il posto di lavoro delle persone con autismo adulte che da anni vivono nell’Officina dell’Arte, struttura di fine Ottocento, in pieno centro città, trasformata in un luogo dove “persone speciali” lavorano a loro agio».

Il primo corso, dunque, è in programma per mercoledì 10 e giovedì 11 luglio (ore 18.30-22.30) e tratterà il tema Ritratto cubista a mosaico, dando la possibilità di avvicinarsi al cubismo tramite appunto la tecnica musiva. In particolare, verranno messi a disposizione dei partecipanti i materiali per realizzare un’opera partendo da una propria foto o da quella di un conoscente, per sperimentare e divertirsi nella rielaborazione del volto e dei tratti somatici di esso in chiave cubista, dopo, però, avere analizzato le opere più importanti del principale rappresentante di questa corrente, Pablo Picasso, al quale, tra l’altro, la Fondazione Bambini e Autismo dedicherà la prossima edizione della propria mostra Mosaicamente.
L’altro corso, invece, previsto per mercoledì 17 e giovedì 18 luglio (sempre dalle 18,30 alle 22,30), sarà incentrato sui Mosaici a Ravenna, con i partecipanti che potranno realizzare un manufatto tratto da un particolare delle celebri opere bizantine del Mausoleo di Galla Placidia, della Basilica di San Vitale e di quella di Sant’Apollinare, presenti nella città romagnola.
Il docente sarà il maestro mosaicista Davide Shaer della Fondazione Bambini e Autismo. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteria@bambinieautismo.org.