- Superando.it - http://www.superando.it -

La Sapienza per tutti

Foto di spalle di studente universitario in carrozzinaSono stati ben 1.142 gli studenti con diverse disabilità, iscritti nell’anno accademico 2011-2012 all’Università La Sapienza di Roma, che in questi ultimi anni, così come tanti altri Atenei del nostro Paese, ha oggettivamente ampliato il proprio impegno in questo settore.
«L’impegno del nostro Ateneo nei confronti degli studenti con disabilità – dichiarano in tal senso Enzo Baccarelli e Fabio Mollicone, rispettivamente Delegato del Rettore per la Disabilità e Capo Settore delle Relazioni con Studenti Portatori di Handicap nell’Università Capitolina –  si è fatto più intenso e sistematico, non solo nella direzione del riconoscimento di particolari agevolazioni contributive, ma anche di un diretto sostegno alla persona, attraverso un insieme di azioni concrete destinate progressivamente ad arricchirsi e ad affinarsi, nell’intento di avere una Università “palestra di autonomia”, dove si possa passare da una logica di sostegno a quella di “tutorato specializzato. Ciò comporta una complessa attività svolta tramite numerosi canali, offrendo la possibilità concreta di pari opportunità di formazione, studio e ricerca e cercando di rimuovere tutti gli ostacoli materiali e immateriali che si frappongono al pieno riconoscimento della persona, eliminando situazioni di emarginazione e interventi di separazione». «E tuttavia – sottolineano – nonostante gli sforzi e i dati confortanti non sempre lo studente con disabilità vede l’Università come un’opzione reale, un’opportunità a portata di mano. Infatti, risulta ancora insufficiente la promozione della conoscenza di tali servizi e fatichiamo a sensibilizzare sia il “mondo interno” (docenti, amministrativi e studenti), sia le realtà esterne con cui è necessario dialogare e collaborare».

Per tutto ciò, quindi, in occasione delle prossime giornate di orientamento agli studenti, denominate Porte Aperte, e in programma dal 10 al 12 luglio, si è deciso di realizzare uno specifico strumento di comunicazione, intitolato La Sapienza per tutti – Servizi per gli studenti disabili, dove si illustrano tutte le varie iniziative dell’Ateneo, in relazione appunto agli studenti con disabilità.
«Riteniamo – sottolineano ancora Baccarelli e Mollicone – che questo possa essere uno strumento utile a far conoscere l’opportunità che molti ragazzi/e con disabilità possono avere, per dare seguito al loro percorso scolastico, rendendone così più semplice l’inclusione socio-lavorativa. L’intento è anche quello di promuovere un cambiamento culturale, mettendo in atto prassi che permettano alle persone di realizzare il loro progetto di vita, sentendosi accolte e valorizzate, passando cioè dall’ottica dell’assistenza alla concezione di cittadinanza attiva e realizzazione personale, in linea con quanto promosso dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità». (S.B.)

Ringraziamo Sandro Paramatti per la segnalazione.

Ricordiamo ancora la disponibilità dell’opuscolo La Sapienza per tutti – Servizi per gli studenti disabilit , di cui si parla nel presente testo. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Sportello per le Relazioni con gli Studenti Disabili dell’Università La Sapienza di Roma (sportello@uniroma1.it).