- Superando.it - http://www.superando.it -

Lo sport, il gioco e gli approfondimenti

"Diversamente Sportivi", 2012, Altopiano di Piné

Un’immagine della manifestazione svoltasi nell’Altopiano di Piné lo scorso anno

Coniugare sport e divertimento, cercando di coinvolgere il pubblico più ampio possibile, con numerose giornate all’insegna delle attività ludiche, ma anche delle riflessioni e degli approfondimenti, con iniziative, convegni e laboratori gratuiti dedicati ai “diversamente sportivi”: non solo persone con disabilità, quindi, ma anche bambini, ragazzi, famiglie, anziani.
Sarà tutto questo Diversamente Sportivi, evento organizzato a partire da sabato 13 luglio, dall’Associazione Sportiva Dilettantistica S’CIAP, nell’Altopiano di Piné, zona nel cuore del Trentino, da sempre attenta a uno sviluppo turistico sostenibile. Le varie manifestazioni, che si protrarranno per tutta la prossima settimana, sono state organizzate in collaborazione con l’Azienda di Promozione Turistica Piné-Cembra e hanno ottenuto il patrocinio della FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali).

«L’alternanza di momenti di gioco e divertimento ad altri di riflessione – spiegano gli organizzatori di Diversamente Sportivi -, permetterà di confrontarsi con diverse realtà, ma anche di conoscere le numerose opportunità che la zona offre, dallo Stadio del Ghiaccio a strutture ricettive attrezzate, da un ambiente naturale di grande interesse a proposte culturali di rilievo».
Numerose saranno le discipline sportive che si potranno praticare: equitazione e onoterapia, tiro con l’arco, nordic walking (“camminata con bastoni”), escursioni con la joёlette (speciale carrozzina “da montagna”), solo per citarne alcune. Ognuna delle attività proposte sarà praticabile da tutti, grazie all’ausilio di una seri di accorgimenti. Alcuni testimonial, “normodotati” o con disabilità (Pietro Piller Cottrer, Oscar De Pellegrin, Angela Menardi, Roberto Anesin, Eleonora Strobbe, Jessica Tomasi, Matteo Anesi, Ermanno Ioriatti, Roberto Sighel, Giorgio Balducci ed Eugenio Scarlato, oltre la Nazionale Paralimpica di Rugby e all’Associazione Curling Cembra) rappresenteranno poi le diverse discipline e ne daranno dimostrazione.
Da ricordare infine che il ricavato della manifestazione e delle opere artistiche di Tullio Gasperi, noto pittore locale, servirà a sostenere progetti riguardanti sport e disabilità. (S.B.)

Ringraziamo Graziella Anesi per la segnalazione.

Il programma completo dell’evento è disponibile nel sito dell’Associazione S’CIAP. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@sciap.it.