- Superando.it - http://www.superando.it -

Nicola Dutto torna alla “Baja Aragon”

Nicola Dutto e la sua KTM

Nicola Dutto, con la sua moto KYM sullo sfondo

Tutto è pronto per la partenza della trentesima Baja Aragon, gara del Mondiale Baja, specialità motociclistica simile all’enduro. E al via ci sarà anche Nicola Dutto, che aveva partecipato nel 2012 – come avevamo ampiamente raccontato – classificandosi ventiquattresimo su quarantotto concorrenti, primo pilota di moto paraplegico al mondo in grado di concludere una gara del Mondiale Baja.

Da venerdì 19, quindi, e fino a domenica 21 luglio, Dutto sarà in sella alla sua potente KTM Exc 500, con la consapevolezza di poter essere protagonista, soprattutto dopo avere portato a termine, a inizio giugno, la difficilissima Baja California, competizione valevole per il Mondiale Desert Race, dimostrando quindi di avere la preparazione fisica e psicologica per affrontare gare estremamente impegnative.
A Teruel, la città dove partirà la Baja Aragon, vi saranno 131 piloti (74 auto, 48 moto e quad e 9 camion), pronti a percorrere complessivamente 1.024 chilometri, dei quali 728 cronometrati.

«Il mio obiettivo – ha dichiarato Dutto in partenza per la Spagna, dove sarà seguito anche quest’anno dal pilota spagnolo Julian Villarubbia, pronto ad assisterlo in caso di necessità – è divertirmi e migliorare il risultato del 2012. Ultimamente mi sono sottoposto a nuove e intense sedute d’allenamento in piscina con il mio preparatore Enzo Maldari. Fisicamente mi sento bene e psicologicamente sono carico a mille. Voglio ringraziare di cuore, per il grande supporto, KTM, MG, Valvoline, Scorpion Bay e anche la Michelin, che mi sosterrà proprio da questa gara. Quest’anno gareggio con la licenza della Federazione Internazionale Motociclistica e quindi lotterò per conquistare punti validi per la classifica generale del Mondiale Baja». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Marianna Giannoni (ufficiostampa@nicoladutto.com).