Laura Boldrini in visita al Museo Omero di Ancona

Accadrà il 1° settembre, quando Aldo Grassini, presidente della prima sede museale a livello internazionale, ad essere stata ideata per la fruizione tattile delle opere d’arte da parte delle persone non vedenti e ipovedenti, e realizzata perseguendo l’obiettivo dell’accessibilità totale, riceverà appunto Laura Boldrini, presidente della Camera

Laura Boldrini

Laura Boldrini, presidente della Camera, sarà in visita, il 1° settembre, al Museo Tattile Statale omero di Ancona

Prima sede museale, a livello internazionale, ad essere stata ideata per la fruizione tattile delle opere d’arte da parte delle persone non vedenti e ipovedenti, e realizzata perseguendo l’obiettivo dell’accessibilità totale, il Museo Tattile Statale Omero di Ancona – che da circa un anno ha sede presso la Mole Vanvitelliana del capoluogo marchigiano – riceverà in visita ufficiale, domenica 1° settembre, la Presidente della Camera Laura Boldrini.
Ad accoglierla sarà il presidente del Museo Aldo Grassini, che insieme allo staff tecnico, percorrerà l’itinerario espositivo che comprende copie al vero, in gesso e resina, di famose sculture, dalla classicità greca al primo Novecento, passando per l’arte romana, romanica e gotica, per il Rinascimento di Michelangelo, il Barocco di Bernini e  il Neoclassicismo di Canova. Il percorso espositivo include anche opere originali della ricca sezione di arte contemporanea, che annovera artisti italiani e internazionali dell’area figurativa e informale.
Si tratta di una collezione accessibile e fruibile tattilmente, che offre un ampio excursus sull’arte plastica e scultorea di tutti i tempi e che mette a disposizione delle persone con disabilità visiva anche descrizioni in Braille e in nero a caratteri grandi, oltreché scale mobili per l’esplorazione. (M.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Monica Bernacchia (monica.bernacchia@museoomero.it).

Stampa questo articolo