- Superando.it - http://www.superando.it -

Insieme a Giusy Versace, per lo sport

Giusy Versace e Roberta Cogliandro

Giusy Versace insieme a Roberta Cogliandro, che presiede l’Associazione calabrese Kleos, cui Disabili No Limits ha donato tre sedie per il basket in carrozzina

Sta per chiudersi la stagione sportiva, per Giusy Versace, e per aprirsi quella della solidarietà. L’ultimo appuntamento agonistico ufficiale della velocista calabrese sarà infatti il meeting della Diamond League di Bruxelles, in programma venerdì 6 settembre, nel quale correrà i 200 metri, ma al rientro l’attenderà un autunno caldo e ricco di impegni con la sua Associazione Disabili No Limitis.
Sta per partire, infatti, il tour Insieme nello sport, che toccherà sei piazze di altrettante città italiane, allo scopo di promuovere lo sport paralimpico, facendo provare e conoscere tecnologie come protesi sportive, sedie per il basket in carrozzina e molto altro.
L’iniziativa partirà il 14 settembre da Milano (Piazza Argentina), per poi proseguire a Bologna (28 settembre, Piazza Galvani), a Udine (5 ottobre, Piazza Duomo), a Lecce (12 ottobre, Piazza Sant’Oronzo), a Catania (19 ottobre, Piazza Università), e a Roma (26 ottobre, in sede ancora da definire).

«L’idea di questo tour promozionale – spiega la stessa Versace – nasce dal mio forte desiderio di incentivare i giovani disabili a fare sport, facendoli conoscere e provare protesi e ausili sportivi. Un sogno che diventa realtà, grazie alla collaborazione con SKY, azienda molto attenta al sociale e a Össur, marchio leader mondiale nel campo della tecnologia protesica. Gireremo dunque l’Italia con un furgone, all’interno del quale allestiremo una piccola officina mobile che ci consentirà di far provare e conoscere la tecnologia che si è sviluppata negli ultimi anni con l’aiuto di tecnici qualificati. In ognuna delle piazze coinvolte, poi, allestiremo un breve rettilineo d’atletica, per far provare le protesi da corsa e un canestro da basket, per far giocare le persone disabili a basket in carrozzina. Saranno coinvolte le Amministrazioni Locali, le scuole, le associazioni sportive e di categoria, officine ortopediche e cercheremo di avvicinare testimonial dello sport olimpico e paralimpico. Al termine del nostro tour e dopo attente valutazioni, saranno individuati quattro giovani con disabilità a cui destinare protesi e sedie a ruote sportive, per introdurli nel mondo dello sport».

Ma le prossime attività di Disabili No Limitis non finiscono qui. Venerdì 20 settembre, infatti, verrà organizzata anche, a Reggio Calabria, la seconda edizione ufficiale della Happy Run, corsa benefica non competitiva di 5 chilometri, aperta a tutti, e che avrà anche quest’anno l’obiettivo di raccogliere fondi per donare nuove opportunità di vita alle persone con disabilità economicamente svantaggiate. Infine, sempre in tema di solidarietà, nelle scorse settimane l’Associazione di Versace ha donato tre sedie per il basket in carrozzina alla Kleos, la prima squadra cestistica in carrozzina della Calabria. Gli ausili sono stati acquistati proprio grazie ai fondi raccolti durante la Happy Run del 2012, insieme a quelli racimolati in occasione della staffetta benefica alla Milano City Marathon dell’aprile scorso e un contributo del gruppo Podisti da Marte. (M.M.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Manuela Merlo (manuela.merlo@gmicomunicazione.it).