Verso il gran finale del Giro d’Italia di Handbike

Di successo in successo, sia in termini di pubblico che di spettacolarità dell’evento agonistico, come è successo anche l’8 settembre a Chiavari (Genova), il quarto Giro d’Italia di Handbike si avvicina ai suoi momenti conclusivi, verso la penultima tappa del 22 settembre in Veneto e il gran finale del 29 settemebre a Firenze, in concomitanza con i Campionati Mondiali di Ciclismo su Strada

Maglie Bianche del quarto Giro d'Italia di Handbike, dopo la settima tappa dell'8 settembre 2013 a Chiavari (Genova)

Le Maglie Bianche del Giro d’Italia di Handbike, dopo la tappa di Chiavari, simboli assegnati ai leader delle classifiche a punti, stabilite in base ai traguardi volanti

Grande successo di pubblico e agonismo anche in Liguria, per larrivo del quarto Giro d’Italia di Handbike – manifestazione sempre sostenuta dal Gruppo Iseni, da EpiùEnergia, dall’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e da Telethon – con la settima tappa svoltasi l’8 settembre a Chiavari (Genova), su un circuito cittadino di circa 3 chilometri.
Sessantacinque gli atleti al via, tra i quali la “parte del leone” l’ha fatta il campione paralimpico Vittorio Podestà, “partecipante d’onore” che è risultato il vincitore assoluto di tappa, guadagnando il primo posto nella categoria H2 maschile e che ha poi premiato tutti gli altri atleti, alla presenza anche del sindaco di Chiavari Roberto Levaggi e dei rappresentanti delle due Società Ciclistiche organizzatrici, la Geo Davidson e l’Aurora Chiavari.

Senza grande variazioni le classifiche delle Maglie Rosa, riservate ai primi della classifica generale e quelle delle Maglie Bianche, che premiano i vincitori dei traguardi volanti. Per la prima, a guidare le graduatorie sono: MH1.1: Luca Cremonesi; MH1.2: Paolo Baroncini; MH2: Roberto Brigo; MH3: Raimund Thaler; MH4: Diego Colombari; WH1: Monica Borelli; WH2: Rita Cuccuru; WH3: Romina Modena. Per la seconda, invece: MH1.1: Luca Cremonesi; MH1.2: Paolo Baroncini; MH2: Saverio Di Bari; MH3: Mauro Cratassa; MH4: Diego Colombari; WH1: Roberta Amadeo; WH2: Rita Cuccuru; WH3: Romina Modena.
Da segnalare, infine, che a Chiavari la Maglia Nera, il simpatico “trofeo” riservato all’ultimo classificato di ogni tappa, è andato a Monica Borelli.

Appuntamento, quindi, per il 22 settembre, con l’ottava tappa a San Martino di Lupari (Padova), prima del gran finale del 29 settembre a Firenze, in concomitanza con i Campionati Mondiali di Ciclismo su Strada. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: comunicazione@girohandbike.it; roberta.ceppi@innovaction11.com; info@innovaction11.com.

Stampa questo articolo