AllegroModerato collabora a quel “Ponte Italia-Australia”

Un laboratorio musicale, qualche giorno fa, e il 5 ottobre l’invito al concerto conclusivo: l’Orchestra AllegroModerato di Milano, che valorizza la qualità della vita delle persone con fragilità psichiche, mentali e fisiche, sta attivamente collaborando al Progetto “MELMI – Un Ponte Italia Australia”, scambio culturale fra ragazzi di Melbourne e di Milano, promosso dall’Associazione ATLHA (Tempo Libero per l’Integrazione dei Disabili)

Anna Superina

AnnaSuperina, arpista dell’Orchestra AllegroModerato

Nata per volontà dell’omonima Cooperativa, con la convinzione e l’intento di dimostrare che l’educazione musicale può attivare e sviluppare energie e competenze emotive, cognitive e relazionali, capaci di valorizzare la qualità della vita delle persone con fragilità psichiche, mentali e fisiche, l’Orchestra AllegroModerato di Milano è il punto d’arrivo dell’impegno degli allievi nei corsi individuali e di gruppo, e i risultati che essa consente di ottenere sono decisamente importanti.
Come spiegano infatti i responsabili, «suonando insieme, gli allievi con difficoltà possono realizzare la soddisfazione di mettere in pratica le conoscenze musicali acquisite nei Corsi di Perfezionamento e Musica da Camera, e partecipare al risultato condiviso, sperimentando forme di cooperazione, attenzione, reciprocità, in modo responsabile e apprezzato. Un successo, anche in termini di padronanza di sé e di risultati comunicativi, che spesso sorprende chi ascolta e che va al di là di ogni aspettativa».
Per sostenere poi concretamente la cultura della solidarietà, l’Orchestra si esibisce anche al di fuori dei consueti spazi da concerto, con particolare attenzione al cosiddetto “lavoro sul territorio”, pensando a ospedali, carceri, scuole e associazioni, luoghi cioè che solitamente non sono destinati alla musica o che sono segnati dal disagio e dalla fragilità.

In queste settimane, AllegroModerato sta collaborando a una bella iniziativa, promossa dall’Associazione ATLHA (Tempo Libero per l’Integrazione dei Disabili), vale a dire il Progetto MELMI – Un Ponte Italia Australia, scambio culturale fra ragazzi di Melbourne e di Milano. Per questo, il 27 settembre scorso vi è già stato un laboratorio musicale con i componenti “speciali” di AllegroModerato e i giovani con disabilità australiani, e sabato 5 ottobre l’orcehstra milanese è stata invitata al concerto conclusivo del progetto stesso alla Cascina Bellaria di Milano (Via Cascina Bellaria, 90, ore 17,30, ingresso libero). (S.B.)

Per approfondire i contenuti del Progetto MELMI – Un Ponte Italia Australia, è disponibile uno specifico documento. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: gabriella.carenzi@gmail.com, atlha@atlha.it.

Stampa questo articolo