Rivedere le politiche migratorie del nostro Paese

«È doveroso – dichiara Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, dopo la terribile tragedia avvenuta di fronte a Lampedusa – che le politiche migratorie nel nostro Paese vengano riviste e che la classe politica e le Istituzioni, italiane ed europee, valutino misure alternative, in grado di gestire i flussi di migranti che arrivano nel nostro Paese, garantendo la sicurezza delle persone e la tutela dei diritti di ogni cittadino»

Fiori al largo delle coste di Lampedusa

Fiori al largo delle coste di Lampedusa

«Le coste al largo di Lampedusa – dichiara Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore – sono state ieri palcoscenico dell’ennesima tragedia che ha lasciato senza vita uomini, donne e bambini. I numeri che stiamo leggendo fanno crescere la rabbia e la desolazione, ma ci invitano a una riflessione sempre più urgente: non è più possibile continuare a rimanere fermi mentre tragedie simili si consumano davanti ai nostri occhi».

«È doveroso – aggiunge quindi Barbieri – che le politiche migratorie nel nostro Paese vengano riviste e che la classe politica e le Istituzioni, italiane ed europee, affrontino il tema dell’immigrazione, valutando misure alternative che siano in grado di gestire i flussi di migranti che arrivano nel nostro Paese, che garantiscano un’accoglienza decorosa e che abbiano a cuore la salvaguardia della sicurezza delle persone e la tutela dei diritti di ogni cittadino». (A.M.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@forumterzosettore.it.

Stampa questo articolo