Autismo: una corretta informazione alle Forze dell’Ordine

Dando seguito a una volontà già da tempo espressa, la Fondazione Oltre il Labirinto – Per l’autismo di Treviso avvierà il 16 ottobre nella città della Marca un percorso formativo, nei confronti delle Forze dell’Ordine, allo scopo di fornire una corretta informazione sui comportamenti delle persone con disturbi dello spettro autistico

Foto in bianco e nero di persona adulta con autismoLo aveva preannunciato già quasi un anno fa, la Fondazione Oltre il Labirinto – Per l’autismo di Treviso – esponente nel Veneto di Autism-Europe, la più grande rete associativa europea di coordinamento per l’autismo -, di volere organizzare una o più giornate di formazione, rivolte solamente alle Forze dell’Ordine, mettendo a disposizione risorse formative di eccellenza, per fornire una corretta informazione, volta a prevenire i frequenti casi di cronaca riguardanti le persone con autismo, a causa della loro incapacità di comunicare e del non comprendere certe logiche sociali, mettendo così in pericolo la loro incolumità e quella di altre persone.
Ne avevamo riferito in occasione proprio di una vicenda accaduta a Verona nell’autunno del 2012, che aveva visto un giovane con autismo essere scambiato dai poliziotti per uno spacciatore, ciò che aveva fatto molto discutere, anche sulle pagine del nostro giornale.

Quella volontà oggi si concretizza in un primo incontro formativo, promosso dalla Fondazione Oltre il Labirinto, in collaborazione con il SIULP locale (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia), per mercoledì 16 ottobre a Treviso (Sala Comisso dell’Hotel Al Fogher, ore 9-13), cui parteciperanno almeno una cinquantina di poliziotti.
Relatrice del corso – patrocinato dall’ULSS 9 e 7, dalla Regione Veneto, dalla Provincia e dal Comune di Treviso – sarà Elena Gorini, psicologa del Centro Samarotto, il polo di eccellenza per l’autismo dell’ULSS 9 di Treviso. Porteranno poi i saluti ai corsisti il viceprefetto vicario, il questore e il sindaco di Treviso, rispettivamente Pietro Signoriello, Tommaso Cacciapaglia e Giovanni Manildo, l’assessore ai Servizi Sociali della Regione Veneto Remo Sernagiotto e Mario Bisetto, responsabile del Centro Samarotto. Presenzieranno inoltre il segretario generale provinciale del SIULP Mara Maggiolo, il presidente e il direttore della Fondazione Oltre il Labirinto della Fondazione, Alberto Cais e Mario Paganessi. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Laura Tuveri (lauratnews@gmail.com).

Stampa questo articolo