Il trust in favore dei soggetti deboli

Si chiamerà così e sarà incentrata sulla presentazione del libro “Trust e Dopo di Noi”, la conferenza in programma il 31 ottobre a Rimini, promossa dall’AIRETT (Associazione Italiana Rett) e dall’Associazione Il trust in Italia, con l’organizzazione affidata all’Associazione Culturale Centro Studi Strategici e Giuridici Internazionali AV&Partners

Scritta "TRUST" scolpita in un muroÈ promossa dall’AIRETT – l’Associazione Italiana Rett, impegnata sul fronte della sindrome di Rett, patologia progressiva dello sviluppo neurologico che colpisce quasi esclusivamente le bambine – e dall’Associazione Il trust in Italia, con il patrocinio della Provincia di Rimini, la conferenza in programma giovedì 31 ottobre a Rimini (Sala Marvelli, Via Dario Campana, 40, ore 15-18), denominata Il trust in favore dei soggetti deboli e incentrata sulla presentazione del libro edito da IPSOA Trust e Dopo di Noi, prodotto dalla citata Associazione Il trust in Italia.
Il trust, com’è noto, è quell’istituto che ha trovato ingresso nell’ordinamento del nostro Paese grazie alla Legge 364/89 (entrata in vigore il 1° gennaio 1992), che ha recepito la relativa Convenzione dell’Aja del 1° luglio 1985, comprendendo tra le proprie principali finalità anche la tutela delle persone con disabilità e dei loro beni.

Introdotto dai saluti di Vincenzo Mirra, assessore della Provincia di Rimini, l’incontro sarà presieduto e coordinato da Lucia Dovigo, presidente dell’AIRETT e da Francesco Ventura, cofondatore e presidente esecutivo del Centro Studi Strategici e Giuridici Internazionali AV&Partners, Associazione Culturale che cura l’organizzazione della conferenza.
Sono previste poi le relazioni dei tre co-autori del libro Trust e Dopo di Noi, vale a dire Simona Arduini, avvocato del Foro di Milano, già assistente alla Cattedra di Istituzioni di Diritto Privato presso l’Università di Milano (Il “Dopo di Noi” e i rimedi ordinari del nostro ordinamentoIl trust quale valida alternativa), Gabriella La Torre, avvocato del Foro di Firenze e componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Il trust in Italia (Esame di alcuni casi) e Luca Serpieri, commercialista di Milano (Riflessi fiscali). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteria@airett.it, info@il-trust-in-italia.it, avandpartners@gmail.com.

Stampa questo articolo